Dal profondo del mio cuore, auguro a tutti i lettori e tutte le lettrici del mio blog buone feste e soprattutto un anno NUOVO con tutte le accezioni possibili dell’aggettivo “NUOVO”!

Ormai si può dire che siamo una grande famiglia, virtuale e non virtuale, perchè ognuno di voi che passa qui per caso, che qui ci torna, o che qui ha voglia di sentirsi “a casa” quando spesso nella sua casa fisica a casa non ci si sente, è parte di questo salotto comodo e morbido in cui leggere, scrivere, intervenire, silenziosamente informarsi, piangere, sorridere nel finalmente capire, e conoscere. E di tutto questo sono molto felice.

Che tu stia passando un periodo nero, che tu stia passando il periodo più nero della tua vita, che tu stia passando l’ennesimo periodo buio della tua vita, nonostante sai, nonostante dovresti accendere la luce di nuovo ma non ne hai la forza, e che tu ti stia sentendo sola/o, e vedi l’ 1 gennaio come un altro insignificante giorno come tutti gli altri, come il 31 dicembre, come il 2 gennaio, BEH, ricordati che se tu lo vuoi ogni giorno può essere il tuo capodanno, ed io vorrei che con ogni mio articolo, pochino, pochino per volta, possa avvicinarti a quel giorno che possa farti prendere un bel respiro di sollievo e farti pensare: “OGGI SI RICOMINCIA. OGGI COMINCIA PER ME UN ALTRO ANNO”.

Potrebbe essere il 2 marzo, come il 4 novembre, come il 20 febbraio, poco importa, ma di sicuro il vero, o per lo meno canonico, nostro Capodanno, potrebbe darci una mano a farci scegliere la data. Siamo vicini ormai a questa data. E a me piace sempre molto. Tutto grida “NOVITA'”, tutto grida che qualcosa cambia: PERCHE’ NON SFRUTTARLO? Nell’anno nuovo si cambiano agende, si decide di mettersi a dieta, o di andare in palestra, si fa un bilancio del passato quel quanto basta per avere la mente fresca per pensare invece AL FUTURO.

PENSA AL FUTURO. Qualsiasi età tu abbia, qualsiasi quantità di energie ti abbiano strappato, mangiato e sputato, scorticato. Se sei qui, che stai leggendo, SEI VIVA! SEI VIVO! Un altro anno si apre a te, ai tuoi occhi, al tuo passato che forse è disastrato, o che QUALCUNO ha nella tua vita disastrato. Sfrutta questo tradizionale inizio, affinchè sia IL TUO INIZIO. Un giorno forse lo ricorderai come il riscatto, come la nuova boccata di aria fresca, in mesi, forse anni, di apnea, di tua vita silenziata, di prigionia del cuore. Se sei qui, è molto probabile che tu stia cercando la tua “voce”, la voce di tutti noi che siamo stati Eco, la voce che ci è stata tolta da chi se la sognerebbe una voce come la nostra.

Riprendila questa voce. Non l’hai perduta. C’E’. Hai solo disimparato a cercarla dentro di te. Ma C’E’. Ed è una voce anche molto incazzata. SFOGALA. E poi usala per cantare, urlare, ridere, parlare.

L’1 gennaio può NON ESSERE UN GIORNO COME UN ALTRO. Può essere l’inizio che così tante volte hai procrastinato, e puo’ essere il sacro momento in cui ti fai quei preziosi regali che ancora non ti sei concessa/o. Uno a caso? APPLICARE IL NO CONTACT PER SEMPRE. E scrivere sull’agenda: “1 gennaio: DA OGGI TUTTO CAMBIERA’. ED IO NON TORNERO’ PIU’ INDIETRO. FELICE, COSì, PER SEMPRE”. Potrebbe essere la tua ennesima occasione. Non sprecarla. La dipendenza affettiva, la dipendenza chimica ossessiva, la dissonanza cognitiva, la confusione mentale a seguito dello scarto, la rabbia a seguito delle manipolazioni, l’avvilimento a seguito delle triangolazioni, e delle rilevazioni sulle menzogne dell’abusante, la morte psicofisica dei silenzi punitivi: E’ TUTTO MERDA. E tu non puoi continuare a trovare fiori nella merda. O a farti andare bene la merda. Perchè è solo merda. Vuoi ancora sguazzarci? Vuoi ostinarti a trovare la felicità dove ti viene sempre fatta odorare e mai concessa?

CONCEDITELA TU LA FELICITA’.

CONCEDITELA ORA.

Ho scelto questa immagine di copertina perchè mi ispira gioia e libertà. Tutti guardano in alto. Tutti guardano la luce. Tutti hanno speranza che da quel giorno tutto cambi. Sì, tutto può cambiare. SE CAMBI TU, tutto può cambiare. E il cambiare tu, io lo intendo come il TROVARE DENTRO DI TE CIO’ CHE TU PUOI FARE PER RENDERTI FELICE, PER RENDERTI BELLA/O FUORI E DENTRO, PER RENDERTI IRRESISTIBILE A TE STESSA/O E PER STRAPPARTI CON TUTTE E DUE LE MANI, CON I DENTI E CON LA GRINTA DELLA FORZA RIMASTA, TUTTO CIO’ CHE DI PIU’ BELLO PUOI GRATTARE DA OGNI ANGOLO DI TE, DA OGNI PERSONA BUONA CHE TI AMA, DA OGNI PORO DELLA TERRA.

SE SEI ARRIVATO/A A LEGGERE QUESTO BLOG, SE SEI ARRIVATO/A A LEGGERE QUESTO ARTICOLO, SE SEI ARRIVATO/A A LEGGERE FINO A QUESTA ULTIMA RIGA, IO SONO CERTA DI UNA COSA: QUESTO PER TE E’ IL NUOVO INIZIO.

BUONE FESTE, BUON ANNO NUOVO. E BUON INIZIO VERO!

Francesca

Articolo soggetto a copyright – E’ severamente vietata la copia e la riproduzione, anche parziale, dei contenuti di questo blog. Nel caso in cui parti di articoli – anche limitate – vengano estratte ed utilizzate (periodicamente e/o occasionalmente) in altri testi, e/o altre piattaforme, e/o sessioni formative, e/o discorsi resi pubblici con qualsivoglia mezzo (ad esempio video e/o audio), E’ OBBLIGATORIO CITARE LA FONTE https://levocidieco.com/ a tutela del diritto d’autore in base alla normativa vigente.