Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

Narcisismo al microscopio & oltre

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

#10832
Federica
Ospite

Cara Iris queste vostre testimonianze sono una boccata di ossigeno per i miei polmoni, anzi per il mio cuore in apnea. Qui mi sento proprio capita, senza neanche troppo spiegare come invece devo fare minuziosamente con chi mi è intorno, pur non essendo lo stesso capita. L’immagine del presepe mi ha colpito molto, è esattamente ciò che capita a me con gli ombrelloni, la luce del sole, l’odore delle creme solari. Sanno infestare di bruttezza tutti gli elementi belli della vita. Sanno infestare la vita, in ogni suo dettaglio. Grazie davvero per le testimonianze che mi date anche voi, non mi sento matta e non mi sento “troppo sensibile” come sempre lui mi ripeteva quando gli recriminavo qualcosa. Manipolano le persone sane e distruggono le cose belle, il fatto è che pensarlo lucidamente è un conto, ma viverlo dentro, nel mezzo, è di un dolore allucinante, non descrivibile, ma almeno so che qua non devo troppo sforzarmi a spiegare. Spero che con l’impegno si esca fuori da tutto questo stordimento del cervello e dell’anima, mi sento come una nuvola tossica alla ricerca di vaporare e buttare fuori tutto questo schifo e voglio mettercela tutta per staccare da ogni cosa il malessere e i ricordi terribili e ritornare a avere di nuovo il piacere di un bel bagno al mare, di una bella granita e della vita come prima di incontrarlo era. Grazie di cuore compagne, siete preziose tutte e tutto questo blog lo è