Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

Narcisismo al microscopio & oltre

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

#10833
Sara
Ospite

Avevo scritto una lunga risposta ma ho fatto un casotto e mi si è cancellata. Volevo rispondere al tuo commento Federica ma l’ho copiato e poi cancellato ahahah. Vabbè sono un disastro con le robe social!! Comunque il succo è che io sono davvero sconvolta da quanto tutte le situazioni che vengono raccontate qui siano simili tra loro. Davvero incredibile come loro siano tutti uguali e come creino stati d’animo simili. Anche a me è successo che lui abbia rovinato dei giorni particolari dell’anno, specialmente il mio compleanno, rendiamoci conto cosa voglia dire vivere il giorno che dovrebbe essere il più bello con la testa piena di ricordi di quando lui in vacanza mi triangolava con la cameriera mentre io spegnevo le candeline, e con il cuore che ogni secondo dalla mezzanotte vorrebbe piangere. A luglio è stato il mio compleanno e mi è ritornato tutto su, io che dopo aver spento le candeline sbraito contro di lui per l’umiliazione di quelle triangolazioni, lui che nega e mi urla che sono pazza, le critiche in quei giorni di vacanza al mare perchè avevo preso tre chili e sentire il suo sguardo addosso di schifo e poi il suo sguardo sui culi delle altre, sfacciatamente davanti a me premurandosi di guardarlo mentre apprezzava le altre. E non sapere come dimostrare la sua malignità perchè in fondo erano solo “sguardi”. Schifo totale, voglia di “uccidere” l’altro, sempre, e denigrarlo, e svalutarlo. Sono dei lupi mannari travestiti da angioletti speciali, unici, creativi e sensibili. Il mio era così, ed io spero tanto che non faccia soffrire così tante altre persone, anche se dubito. Un attore nato. Un essere da perdere per sempre