Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

Narcisismo al microscopio & oltre

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

Rispondi a: L’estate dello scarto: come reagire

#11095
Iris
Ospite

Io credo che sia molto probabile che ripetano gli stessi schemi anche in questi casi. Anzi, forse, questa “serialità” nella scelta dei posti in cui portare le donne (prede) del momento è parte integrante del loro disturbo di personalità ed è il segnale di una chiara mancanza di sensibilità ma anche di una forma di sadismo molto sottile e della presenza di un ego malato e gonfio come un pallone. Nella loro mente perversa scatta probabilmente un meccanismo del genere: “Sono così bello, affascinante, intelligente e potente da riuscire a portare tutte le mie prede sulla stessa isola, nello stesso albergo, nello stesso bar etcr… Si divertono e si beano (alle nostre spalle) illudendosi di essere i più ammirati, i più furbi, i migliori e godono incredibilmente all’idea di aver portato Tizia, Caia e Sempronia magari nello stesso ristorante e di aver scelto tutte e tre le volte lo stesso tavolo, lo stesso menù, lo stesso vino, magari di aver usato le stesse identiche frasi appassionate (fintissime).
Anche questa è perversione e non c’è nulla di sano, nulla di bello, nulla da rimpiangere in storie come queste. Solo ringraziare di essere vive, sane e salve, fuori dall’incubo e lontane dal carnefice.