Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Rispondi a: Alla fine è colpa mia

Narcisismo al microscopio & oltre

Rispondi a: Alla fine è colpa mia

Rispondi a: Alla fine è colpa mia

#12361
Any
Ospite

Cara non mi offendi affatto. Non ho parlato di un percorso e non perché non sia concorde, anzi. Se ti dicessi che lavoro faccio rimarresti basita. Eppure accade anche agli addetti ai lavori, facendo forse ma dico solo forse solo più rabbia. Perché qui non c’è un dolore che vale più di altri. Sto parlando con tante persone, non ho alcuna intenzione di farlo rientrare (anche se la mia parte dolente spera in uno sblocco e spiegazione che credo non avverrà mai perché l’ha fatta troppo grossa e sa cosa penso in merito a certi comportamenti. Ma non lo farà non per questo ma perché è un narcisista e non esiste la fatica di ammettere le proprie nefandezze, anzi da quando fanno click col meccanismo di scissione se ne dimenticano di quello che fanno e non ci pensano più). Però so anche se se è davvero totalmente pazzo e dovesse trovarsi con rifornimento che scarseggia o con crisi depressiva che prima o poi il narcisista vive a un certo punto della vita potrebbe ripresentarsi come nulla fosse, con una foto, con una cazzata qualsiasi. Per me è morto. Quindi piango per un lutto, per una morte, la sua e la mia psichica. Non ho escluso il sostegno e anzi sono in attesa di un nome da una mia collega. Ma sono abbastanza consapevole della sua patologia, dell’ incastro con le mie ferite e di tutto quanto il processo. È in questo senso che mi colpevolizzo, perché dovevo uscirne io ed evitare questo danno. Avrei sofferto molto ma non avrei ricevuto un danno da abuso narcisistico dal quale riprendersi è molto più difficile. Intanto poter scrivere qui e le vostre risposte mi aiutano enormemente e vi ringrazio di cuore.