Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Rispondi a: Cosa vuol dire imparare ad amarsi?

Narcisismo al microscopio & oltre

Rispondi a: Cosa vuol dire imparare ad amarsi?

Rispondi a: Cosa vuol dire imparare ad amarsi?

#12453
Luna Calante
Ospite

Che bella domanda!mi piace sai perché?perché mi permette di scrivere qualcosa di me, me senza che debba parlare parlare lui. Cosa significa amarsi?be per quanto mi riguarda amarsi per me ha significato capire che cosa non era amarsi. Mi spiego meglio. Io ho iniziato ad avvicinarmi ad un amore vero per me stessa nel momento in cui ho capito che non mi amavo, non davvero. Ho iniziato ad amarmi quando ho accolto le mie crepe e i miei difetti cercando di vederli per qualcosa di normale, di cui non dovevo vergognarmi. Io sono ancora molto molto lontana dal volermi bene, bene in maniera profonda e strutturata. Ma sono grata di avere, pur nella sofferenza, avere l’opportunità per potermi innamorare, di me, totalmente e senza remore. Voglio smettere di sentirmi inferiore, insignificante, incapace, invisibile, dipendente. Già prendere coscienza di questi sentimenti verso me stessa è stato importante. Come si fa chiedi…io mi perdono. Per aver mangiato una confezione di caramelle gommose. Per aver deciso di dormire tutta la domenica perché ero stanca. Per aver sbagliato qualcosa. Per non essere stata abbastanza. Abbastanza sportiva, abbastanza in salute, abbastanza brillante. Mi vizio da sola. Mi premio perché mi merito di godermi la vita. Accolgo le mie sofferenze sulla maternità che non posso avere, mi ascolto. Ma soprattutto, mi perdono per essere stata così severa con me stessa. A volte penso di avere di fronte a me me stessa, e provo tenerezza, dolcezza e amore. Vorrei abbracciare quella donna e dirle che siamo tutti umani, imperfetti, fallaci, ma tutti meritiamo di essere amati. Federica…chi c’è sempre stato in ogni tuo momento bello o brutto?c’eri tu. Tu sei la persona più importante della tua vita. Fatti una carezza e datti amore.