Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Rispondi a: Cosa vuol dire imparare ad amarsi?

Narcisismo al microscopio & oltre

Rispondi a: Cosa vuol dire imparare ad amarsi?

Rispondi a: Cosa vuol dire imparare ad amarsi?

#12455
Anna
Ospite

Bella domanda! A saperlo! Posso azzardare, da quel poco che ho vissuto e da quel tanto che leggo sull’argomento. Penso significhi vivere il proprio presente, non essere schiava delle aspettative, capire che dobbiamo essere “la versione migliore di noi stessi”, come dice la famosa citazione di non mi ricordo chi. Nel caso di un abuso narcisistico penso che amarsi voglia dire lottare contro la manipolazione che ci vuole vedere sbagliate (come il nostro mostro vuole farci credere costantemente), sganciarsi dalla manipolazione indotta da lui, e guardare con occhi obiettivi quello che noi siamo, con i pregi e i difetti. Pensiamo a quando noi eravamo convinte di amare uno che aveva solo difetti, maschere e disturbi mentali come loro: come è possibile che ci è così difficile amare invece noi stesse che siamo così speciali? Speciali nel senso di umane, buone, con difetti sì, ma non mostri senza anima. Se siamo state capaci di “amare” bestie del genere, siamo di certo capaci con impegno di amare DAVVERO noi stesse. Penso sia esercizio. Terapia, dare priorità alle cose che ci piacciono e non alle cose che ci imponiamo di fare, e così capiremo chi siamo e automaticamente staremo meglio. Dobbiamo sostituire le sensazioni tossiche a cui eravamo abituate, a quelle positive. Non è facile, ma è amarsi anche quello. Buona fortuna!