Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Rispondi a: Utilizzo dei social del narcisista dopo NO CONTACT

Narcisismo al microscopio & oltre

Rispondi a: Utilizzo dei social del narcisista dopo NO CONTACT

Rispondi a: Utilizzo dei social del narcisista dopo NO CONTACT

#8787
Serena
Ospite

Ciao Matilda, concordo anche io con quello che ha scritto Anna. Appena ho letto il tuo racconto mi sono soffermata sul fatto che dicessi che non hai applicato il no contact e mi sono ricordata della mia esperienza. Sono stata per un anno e mezzo pensando di fare no contact quando invece avevo il mio ex ancora tra i miei seguaci. Io non lo seguivo, ma lui sì e in qualche maniera ne ero molto condizionata, come se facessi attenzione a quello che pubblicato pensando a come lui reagisse e soprattutto a SE reagisse. E alla fine ritornava sempre, ogni settimana, eccetera, eccetera. Ma ero IO che profondamente non volevo applicare no contact e mentivo a me stessa. Poi però arriva sempre il momento in cui non puoi fare a meno di bloccare TUTTO, TUTTO, TUTTO. Più vai avanti più di umiliano, di denigrano, ti diffamano. Alla fine avevo le spalle al muro: o salvarmi o salvarmi. Ho bloccato tutto e mi sono salvata. O almeno, sono in fase di guarigione ma va meglio. Bisogna bloccare tutto. Io nella mia esperienza non guardavo più nulla di lui, mi faceva troppo male, ma a volte facevo vedere il suo profilo da mie amiche e mi raccontavano che le allusioni a me e alla nostra storia erano continue. Lui è molto social, e spesso sotto a dei post scriveva frasi tipo: “ora che sono finalmente libero”, “Ci sono momenti nella vita in cui capisci tante cose e ricominci a vivere dopo tanto tempo”. Queste un paio di quelle che mi ricordo. Per carità Matilda, scappa. Non te ne pentirai