Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Rispondi a: Senso di colpa che mi mangia

Narcisismo al microscopio & oltre

Rispondi a: Senso di colpa che mi mangia

Rispondi a: Senso di colpa che mi mangia

#8882
Mattia
Ospite

Ciao Selene (che bel nome che hai!).
Ti capisco, tutti qui ti capiscono. Le dinamiche che descrivi rientrano perfettamente nel cliché; non conosco la tua storia naturalmente per cui mi baso su quanto scrivi.
Essere manipolati genera confusione, alterazione della tua realtá (gaslighting e conseguente dissonanza) e senso di colpa: capisco che non ti renda conto di come stanno le cose pienamente: è normale essere disorientati di fronte alla realtà manipolatoria e in contemporanea alla sentimento verso la persona con cui hai condiviso tutto. Sembra di essere spaccati a metà e questo confonde.

Capisco la mancanza di lucidità. E proprio per questo ti dico che non è colpa tua. Non lo è.
So anche che quello che ti scrivo serve a poco e la tua angoscia resta.

Indipendentemente lui sia narcisista o meno, manipolatore o altro nel momento in cui ti fa perdere lucidità, ti tiene nascoste chat e ti accusa in malo modo sparlandone con altre persone, non credo sia la persona giusta per te, o per chiunque altro, non so se mi spiego.

Purtroppo è facile cadere nel “gliela sto dando vinta” ma è solo perché ti ha etichettato e insultato ingiustamente e questo è duro da mandare giu, posso capirti. L’unica cosa saggia da fare (e difficilissima) è bloccare lui e tutti quelli legati a lui, allontanati, fai spazio. Ti serve aria pulita.
Ti serve prenderti cura di te e credimi se ti dico che in questo momento è veramente duro riuscire a farlo.
E non darti troppa pena per lui, non avrà un bel futuro purtroppo.