Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Ho zero energie, mai provato prima una sensazione simile

Narcisismo al microscopio & oltre

Ho zero energie, mai provato prima una sensazione simile

Ho zero energie, mai provato prima una sensazione simile

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Post
  • #9995 Rispondi
    Giulia
    Ospite

    Ciao a tutti, sento il bisogno di scrivere qui perché sono davvero devastata. Mi sento priva di energie, come mai mi sono sentita prima. Vi risparmio i dettagli della mia relazione con quella bestia perché tanto a parte appunto i dettagli è una delle tante storie simili tra loro di un uomo che sembra un agnellino dolce dolce all’inizio e che poi si rivela un doppiogiochista, ipocrita, falso, inquietante nel raccontare bugie neanche lontanamente immaginabili da una mente umana normale e sana. Insomma, facendola breve, a dicembre mi lascia perché mi dice che non gli va più bene niente di me, sostanzialmente. Il sesso con me gli faceva schifo, i miei genitori non li sopportava, il fatto che ho iniziato un lavoro più prestigioso del suo gli metteva ansia (la dice lunga…) ma ovviamente non me lo diceva in faccia ma me lo faceva capire, sparlava dei miei difetti con la sua migliore amichetta, insomma tutte queste belle robe qui dopo che quasi gli avevo dato un rene tra soldi, attenzioni, ascolto, sesso, viaggi, eccetera. Insomma, anni sprecati, quando poi si mette con un’altra e me lo sbandiera con gioia e finta nonchalance. Io muoio. Letteralmente. Da che ero distrutta già prima, con tutte le svalutazioni e lo schifo che diceva che io fossi e che provasse per me, mi distruggo ancora di più, e da quei mesi di Natale e Capodanno non riesco più a ritrovare le forze. È un qualcosa di allucinante. So razionalmente che le sue svalutazioni sono frutto della sua di frustrazione per se stesso, ma sono stata così tanto a contatto con lui che il mio cervello lo sento come manipolato e finisce sempre un pochino per crederci alle svalutazioni che fa sulla mia persona. Ancora di sento sporca, demotivata, non abbastanza come mai mi ero sentita prima, non bella come quella di ora (e comunque sono davvero una bella ragazza, non lo dico con arroganza). Non so come ritrovare l’energia che lui mi ha risucchiato, e spero che qui mi capiate in molti perché non saprei neanche descriverlo così bene a parole. Ho gli occhi sempre stanchi, sono cupa, non mi va mai così tanto di uscire con le amiche, ho tantiiiiissima difficoltà a concentrarmi con studio e lavoro (ho 25 anni). Non mi sono mai sentita così, sono stata sempre forte, piena di vita. Penso che il cervello mi sia andato in pappa. Ho applicato il no contact ma è difficilissimo lo stesso, anzi forse di più, perché mi porto addosso tutte le svalutazioni su di me ma anche le crisi di astinenza fortissime. Ma so che va fatto e ci credo moltissimo, per la mia salute mentale e anche fisica. Grazie a chi ha letto fin qui

    #9996 Rispondi
    Marilena
    Ospite

    Mi sento come ti senti tu. E non ho ancora risposte da dare, nè a te cara e nè a me stessa. E’ un dolore gratuito, immotivato, che nessuno dovrebbe provare. Coraggio.

    #9997 Rispondi
    Mattia
    Ospite

    Ciao Giulia,
    mi spiace molto che tu ti senta cosi. Non ci sono molte parole per rincuorarti, ma ti dirò alcune cose lo stesso perché penso ne valga la pena.

    Innanzitutto: Tu vali. Ricordalo.
    Capisco tu non riesca a vederlo bene adesso, è difficile con quella confusione (conosco bene la paralizzante sensazione) ma fidati di uno di, per questa volta. Tu vali.

    Non sei sporca, ne matta, ne chissà cos’altro. Hai poche energie perché per diverso tempo nei hai spese più di quanto fosse consentìto per il tuo benessere, è normalissimo sentirsi stanchi o svuotati. Ti assicuro e ti prometto che passerà. Dai alla tua mente il tempo di rilassarsi un po’, credimi che lo sta già facendo.

    Sei stata accantonata e sostituita con brutalità e sono veramente dispiaciuto di questo, nessuno merita una trattamento del genere. Per assurdo che sembri ti sei salvata, sei giovane e ancora non vedi il colpo di fortuna che hai avuto…e lo capisco. Rispetto comunque il tuo dolore, essere umani vuol dire anche questo, no?

    Non so se il tizio sia narcisista o meno, forse si, forse è solo uno stronzo immaturo, comunque sia ora devi capire perché nonostante quegli atteggiamenti negativi ti ostinassi a farti cosi del male continuando a starci insieme. È fondamentale.
    Ti consiglio un percorso di terapia, anche solo per parlare di come stai, accelererebbe di molto la fine di questa fase di “decompressione” che stai vivendo.

    Infine: se puoi fai uno sforzettino anche se sembra impossibile. È impossibile, lo so, ma provaci. Esci con le tue amiche, dedicati a qualcosina, non mollare con studio e lavoro, è anche estate.. Prenditi cura di te, sei meritevole di questo.
    Ti assicuro che assorbiamo il positivo più di quanto riusciamo a vedere, lo vedrai da te.

    Cerca di volerti bene, a passetti minuscoli…so che puoi farcela.
    Un abbraccio.

    Ps.avevo dato una mail temporanea tempo fa per approfondire le chiacchiere senza intasare sto forum. Se ti va ( o a chiunque legga e vada di condividere due pensieri) rilancio la proposta

    #9998 Rispondi
    Giulia
    Ospite

    Ciao Mattia, non so davvero come ringraziarti per queste parole. Mi hai scritto delle cose meravigliose, grazie. Hai ragione da vendere, proprio su tutto, soprattutto sul “tu vali” che io purtroppo ho perso di vista da un bel po’. E poi sì, sono giovane, ho una vita davanti anche se ora mi sembra proprio interrotta e non so immaginare ancora una vita che non sia “impregnata” di lui e anche di questo dolore. Davvero ti ringrazio per il tempo dedicatomi, siete tutte persone bellissime, grazie anche a Marilena, sono davvero contenta di sentirmi meno sola da quando leggo questi altri interventi, anche se è molto avvilente vedere quanta distruzione generano queste persone. Io ho scoperto il narcisismo patologico solo dopo questa relazione, prima mai avrei immaginato. E da una parte sono contenta ma dall’altro mi rendo conto di come tanta gente campi benissimo nell’ignoranza. O forse sono state solo più fortunate ad aver incontrato persone tutto sommato abbastanza normali. Spero di ritornare a credere che io valgo, e che non sono sbagliata e soprattutto spero presto di ritrovare tutte le energie perdute. Mi è davvero difficile svolgere qualsiasi azione un po’ più impegnata mentalmente, ed è una fatica enorme. Mattia comunque volentieri, mi farò spiegare come fare a creare una mail temporanea perché non l’ho mai fatto prima, ma ho vari amici che ci capiscono (per mia fortuna!!) e soprattutto aspetto giusto queste settimane in cui ho ben due esami da dare durante la sessione estiva. Ho davvero i capelli dritti, IN TUTTI I SENSI, poi però ci sono!!!!! Grazie ancora, un abbraccio a tutti

    #10000 Rispondi
    Mattia
    Ospite

    Contento di averti dato un po’ di luce!
    Per la mail è abbastanza semplice, il sito è temp mail: appena si entra questo genera una mail random con una casella di posta temporanea che dura 24 ore.

    kahifi6096@serosin.com
    Mi ha appena sganciato questa. Se vuoi mi scrivi con una mail tua qualunque, poi da lì se si vuole, si passa a qualunque altro canale. È un sistema per evitare di mettere mail personali in internet e proteggere sia mittente che destinatario.

    #11420 Rispondi
    Anita
    Ospite

    Mi sento esattamente così. Senza energie. Ed è una sensazione orribile

    #11730 Rispondi
    Laura
    Ospite

    Mi ritrovo qui in un blog sul narcisismo e mi vedo passare la mia vita davanti. Una vita piena di soddisfazioni, piena di ambizione. Così era la mia vita prima di incontrare quell’uomo senza anima e senza empatia che con un battito di spugna ha voluto togliere tutto quello che di buono stavo costruendo nella mia vita. Perchè l’ha fatto? Perchè era vuoto, ma io non lo vedevo. Lo vedevo splendente, ma non capivo che quello splendore lo rubava a me, lo vedevo sempre irraggiungibile, nonostante fosse il mio compagno ed in teoria mi avesse scelto. In una sola settimana ho scoperto ex che c’erano sempre state, tradimenti, bugie. Quello che mi ha spaventato di più è stato incontrare una sua ex e vedere una donna totalmente asservita a lui, schiava psicologica di lui, scioccata da me e tanto vogliosa di farmi fuori se avesse potuto. Allora mi sono guardata dentro e mi sono detta che non potevo fare quella fine, ma forse quella fine già l’avevo fatta, perchè quando stai con questi esseri già sei assorbita da loro, già uccideresti per loro, già non sei lucida. Ancora non sono ritornata lucida, ma almeno ho le informazioni per capire che i mostri esistono e non voglio che entrino più nella mia vita. La perdita di energia la capisco bene, perchè la sto vivendo ora e mi sono rivolta ad uno psichiatra. Non riuscivo ad andare a lavorare, non riesco ancora a tornare a mangiare con gusto, ma mi sforzo a mangiare qualcosa almeno per sopravvivere, non riesco più a ridere di gusto, non riesco più a guardare la televisione. Non so bene cosa riesco ancora a fare, se non forse documentarmi su quello che mi è successo e scoprire sempre di più di aver subito un abuso a tutti gli effetti, ma in ogni caso fa male tutto questo. Vedo nero ovunque in torno a me, forse è il buio che vivono loro ogni giorno e che ci buttano addosso anche a noi? Se è così mi metto in pace sul fatto che non c’è bisogno di vendetta con loro, perchè sono dei condannati, piccoli dentro e semmai pompati fuori, anche se ammetto che la rabbia è tanta, verso di lui e verso me stessa per essere stata così annebbiata. Spero di risalire al più presto, ma sento che sarà lunga. Mi sento piena di piccoli frammenti dentro al cuore, ed anche la mia vita la vedo tutta distrutta, incasinata e profondamente faticosa. Ti mettono addosso la fatica di vivere, e questo è davvero orribile. Sono orribili.

    #11735 Rispondi
    Luna Calante
    Ospite

    Cara Laura il tuo messaggio è davvero difficile da leggere, riporta a galla sensazioni che io ho provato e provo ancora a volte. Non ho le parole giuste per alleviare la tua sofferenza. Vorrei averle, vorrei sapere cosa dire per far star meglio te, me e chiunque stia soffrendo per qualcuno che ha preso più di quello che doveva. Ma ora…ora basta. Non farti più prendere nulla. A partire da adesso, abbracciati come se stessi abbracciando la Laura bambina e promettile di volerle bene e proteggerla. E inizia col nutrirla di cose buone. Una passeggiata, un dolcino, un libro, un acquisto inutile che faccia piacere, qualche piccola cosa ogni giorno. Dalle da bere a questa Laura che ora è così sfinita…un abbraccio

    #11817 Rispondi
    Laura
    Ospite

    Grazie infinite per le tue parole di conforto Luna. Questo spazio mi sta ridando piccole fiaccole di luce in un buio tenebroso. Scriviamo sempre le stesse parole se ci fate caso: tenebre, buio, panico, distruzione, solitudine, rabbia. Prendo con grande affetto e gratitudine questi tuoi dolci consigli di coccolarmi, di prendere per mano quella Laura bambina ora soffocata, cresciuta in un batter baleno attraverso la sofferenza e ahimè disillusa. Ma non voglio darla vinta a chi mi vorrebbe vedere così perché la Laura “bambina” da qualche parte c’è ancora e con lei la genuinità e soprattutto la voglia di credere ancora nella bontà delle persone e nell’amore in qualsiasi forma. Per ora voglio iniziare con il racimolare un po’ di energie, perché penso che sia il passo imprescindibile, almeno per fare ordine nel cervello deprogrammato e poi ricominciare a vivere poco per volta. Sono molto felice di essere capita qui. Come mai in nessun altro posto, sento che qui non ho bisogno di andare troppo bello specifico tanto mi capite tutti, sapete cosa provo e nella bruttezza di questo dolore mortifero non è cosa da poco stare sulla stessa barca, seppur in un mare in tempesta. Il tuo messaggio Luna è stata una carezza di cui avevo bisogno, grazie, e se avete bisogno anche voi io comunque vi leggo e posso dire la mia, com grande piacere. Perché anche io capisco bene voi.

Stai visualizzando 9 post - dal 1 a 9 (di 9 totali)
Rispondi a: Ho zero energie, mai provato prima una sensazione simile
Le tue informazioni: