Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

I narcisisti come reagiscono al no contact?

Narcisismo al microscopio & oltre

I narcisisti come reagiscono al no contact?

I narcisisti come reagiscono al no contact?

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 20 totali)
  • Autore
    Post
  • #8407 Rispondi
    Serena
    Ospite

    Ciao sono Serena, di nome ma non di fatto ultimamente! Secondo voi, i narcisisti come reagiscono al no contact? So che forse è una domanda ancora contaminata dalla dipendenza e che devo pensare a me stessa e non a lui eccetera eccetera, ma la mente dei narcisisti mi incuriosisce molto, in senso non positivo ovviamente, perchè non li stimo, anzi li ripugno, però ecco a me sembra sempre che loro cadano in piedi e che, persona distrutta dopo l’altra, se ne fregano e passano alla prossima senza grandi ferite, problemi, ansie. Io mi sentirei male ad abbandonare una persona e se mi bloccasse mi farei mille problemi, paranoie. Possibile che non sentano davvero nulla? Io l’ho bloccato ovunque, e avrei potuto farlo molto prima ma meglio tardi che mai, però ecco mi chiedevo cosa provano. Non ho mai bloccato nessuno, e mi è sempre sembrato anche stupido farlo, ma alla fine ho capito che è l’unica soluzione, sennò ero troppo condizionata lo stesso. Da una parte spero che per tutta la vita lui non torni e si dimentichi di me, dall’altra parte ho paura che col cavolo che non tornerà mai e che gli ritornerà il pallino. E’ stata una storia “importante” di tre anni. Mi sento ancora in gabbia e ho paura che il no contact non basti. Non so se mi sono spiegata. E mi piacerebbe avere testimonianze di reazioni al no contact. Sono pronta ad ascoltare tutto! Grazie a tutti quanti, veramente, grazie!

    #8411 Rispondi
    Mattia
    Ospite

    Ciao Serena. Sai credo dipenda da così tante cose che ci si potrebbe perdere la vita, e direi che abbiamo già perso molto fino ad ora. Lo dico a te per dirlo anche a me stesso, capisco come ti senti.
    Io sono in no contact da 3 settimane, e non sto bene. Mi sembra di essere un tossico in crisi di astinenza.
    Comunque la reazione al no contact ha a che fare, credo, con la gravità dei tratti narcisistici, se è patologico oppure no, se è uomo o donna, se è più covert oppure overt, se è maligno od a alto/medio funzionamento, se ha scartato lui/lei o hai interrotto te… Ci si potrebbe perdere la testa.
    La mia (storia di 3 anni) per esempio è ad alto funzionamento, tendente al covert e mi ha scartato lei perché voleva andare a convivere mentre io ero preoccupato della “condizione” della nostra relazione e ho detto, fondamentalmente, di si però di aspettare un po’ (si parla di qualche mese). Ha capito fischi per fiaschi, rinfacciandomi di non volere un futuro con lei (cosa da me mai detta).
    Pochi giorni prima mi amava tantissimo. Considera che alla fine mi ha pure tirato 3 schiaffi in faccia. E bloccato ovunque.
    A bisogno non soddisfatto segue uno scarto.

    Quindi nel mio caso ti posso dire che non tornerà: indietro, contrariamente ne sarei sorpreso; conoscendola so che se ne sta oacifica a viversi la sua vita senza voltarsi indietro e sí, è orrendo. Ma a mancanza di empatia non c’è da sorprendersi

    Non ti preoccupare comunque, sono gli stessi pensieri di tutti noi…non sei sola

    #8412 Rispondi
    Serena
    Ospite

    Grazie Mattia. E’ che la confusione è tanta. E sinceramente anche la rabbia di come persone così insulse possano insultare la mia intelligenza. Non penso che nessuno di noi sia stupido, o nato succube, o debole, ma queste persone hanno una tale perfidia che ti entrano dentro e ti distruggono. Avevo letto un altro tuo commento tra le varie discussioni che ho un po’ spulciato prima di scrivere e penso che la tua partner sia una perfetta narcisista covert. Le narcisiste spesso non si vedono da fuori e sono molto infime. Avevo tre amiche così che ho allontanato subito, dopo aver capito cos’è il narcisismo patologico. Il mio ex è un covert, mascherato benissimo, amato da tutti, ma dentro marcio come una mela marcia. Penso che abbia un’altra ora, da voci che mi sono arrivate, per questo per ora sto tranquilla, ma non si sa mai se dentro alla testa loro rimuovono, o sanno che torneranno, o stanno in silenzio volutamente per farti soffrire e per farti in qualche modo pentire di averli bloccati. Nel dubbio, andiamo avanti non avvilendoci e neanche vittimizzandoci, perchè siamo persone forti come loro non sono. Mi faccio forza pensando così. Grazie Mattia

    #8419 Rispondi
    Mattia
    Ospite

    Figurati, e di che?
    Mi spiace che tu abbia saputo abbia un’altra. Ha dei pro e dei contro: ti conferma che non durerà con questa, ti aiuta ad andare avanti più facilmente…ma capisco il dolore della sostituzione. È sempre brutto.
    Io non so nulla della mia…è logorante e fa male pensare abbia un altro. Ma cosa possiamo farci?

    Ora però concentriamoci su di noi. Considera che queste persone non ti puntano perché sei nulla, debole o succube. Anzi. Se non fossi cosi piena di energia, emotività, forza e amore non credo si potrebbero avvicinare. Questo per quanto riguarda loro.

    Per quanto riguarda noi, non colpevolizziamoci. Le nostre erano trappole ben nascoste, impossibile non caderci.
    Forse invece dovremmo chiederci perché alle prime avvisaglie di qualcosa di “sbagliato” non abbiamo fatto fagotto e ce ne siamo andati. Mi pongo panche queste domande (sapendo bene quale dolce miele avevamo tra le labbra, peccato che era cosi velenoso).
    Non svalutarti, meritiamo certamente di meglio di questo.

    #8461 Rispondi
    Serena
    Ospite

    Hai ragione, rivolgo l’incitamento anche a te. Non dobbiamo colpevolizzarci e dobbiamo razionalizzare. Se siamo stati scelti è perchè siamo meravigliosi, e non dobbiamo mai dimenticarlo. La rivincita più grande è non far sfruttare da altri la nostra preziosità. Anche il fatto che tu non sappia nulla della tua ex penso sia un bene. Ti dà il tempo e la distanza giusta per capire e per disintossicarti. Rimane la curiosità, la mancanza ma spero che col tempo svaniscano. Alla fine il no contact dovrebbe funzionare a questo! Per quanto riguarda l’aver “perseverato” qui potremmo aprire discussioni mooooolto ampie. Secondo me una sorta di necessità di amore ne abbiamo avuta un po’ tutti abbastanza, per poter chiudere un occhio spesso quando già dovevamo correre a gambe levate. Ma dopo aver vissuto questi incubi psicologici non penso ci ricadremmo mai, o almeno così in maniera lampante.

    #8806 Rispondi
    Walter
    Ospite

    Ciao a tutti. La mia per ora è sparita, ma so che ha risentito il suo ex, quindi è impegnata. Dopo anni di onorata carriera, e di relazioni con altre donne, finire vittima di una strega simile non lo avrei mai e poi mai immaginato. Meglio saperle certe cose però, così uno si regola e non ci finisce più. Non si smette mai di imparare. A 54 anni scopro il disturbo narcisistico di personalità e soprattutto donne con questo disturbo, che fuori sembrano le donne di casa perfette, le donne più dolci del mondo, e dentro hanno una cattiveria nera contro tutto e tutti e una voglia di primeggiare a costo di passare “sopra a cadaveri” (metaforicamente). E’ un mese che ho chiuso ogni contatto con lei. Ogni contatto immaginabile. Per fortuna che siamo in due zone della città lontane, quindi ecco trovarmela sotto casa richiederebbe uno sforzo che ora a lei non interessa visto che ha ripreso quell’altro. Meglio perderla che trovarla. Poveracci noi che ci incappiamo? No poveracci loro ad essere così.

    #9624 Rispondi
    Ofelia
    Ospite

    ciao, i narcisisti solitamente reagiscono malissimo, peechè il NO CONTACT è, a mio parere, il primo vero passo per liberarsi di loro. Essendo appunto degli egocentrici invasati e con manie di controllo e protagonismo (soprattutto controllo sulle vittime) impazziscono all’idea del NO CONTACT o quando si rendono conto che questo è stato messo in atto. Bisogna tener duro, perchè il NO CONTACT è salvifico: permette la disintossicazione, prima, e il graduale allontanamento dal narscisita e dal male che fa, poi.
    Io ho attuato il NO CONTACT con mia suocera ed è stato eccezionalmente utile, sono tornata alla vita: fatelo tutti/e!!!!

    #9637 Rispondi
    Mary
    Ospite

    Concordo con Ofelia, il no contact è il biglietto da visita per la liberazione e loro lo sanno, o almeno lo percepiscono a livello energetico. La preda sta scappando. E condivido anche il fatto che il no contact sia l’unica soluzione possibile senza nessuna eccezione. Ho provato per due anni a evitarlo ma il risultato è che ho solo perso ancora più tempo ed energie dietro ad un disturbato mentale che non cambiava ma anzi che alzava l’asticella dello sfinimento nei miei confronti. Io consiglio di fare sempre no contact, ma mi permetto di aggiungere anche che bisogna avere una rete importante di amici sinceri, di parenti sinceri, di persone che sanno la situazione e che possono sostenerti con amore, senza giudizio e sapendo la situazione, perchè non si sa mai come questi individui reagiscano. Io per esempio ho preso la palla al balza per fare no contact quando lui aveva trovato un’altra. Avrebbe ovviamente continuato con me e con lei come paraculo quale è, ma io me ne sono sganciata (con tantiiiiiiiissima fatica e con supporto) di modo che lui era comunque distratto dall’altra ed è stato meno assillante ed esclusivo con me quando mi sono allontanata. Cioè nella sua testa mi aveva scartato lui e io ci ho solo aggiunto il no contact definitivo. Per un po’ faceva orbiting sui social con altri account, queste cose qui, ma niente di così drammatico, aveva altre alternative che gli davano rifornimento (ormai sono diventata un dizionario psichiatrico aahahahahaha se qualcuno me lo avesse detto tre anni fa non ci avrei creduto!!!).

    #9671 Rispondi
    Vale
    Ospite

    Il mio aveva già una nuova fonte da risucchiare, quindi non ha avuto nessun grande scompenso, o disperazione nel lasciarmi andare, anzi a dirla tutta, a posteri direi che il mio è stato proprio uno scarto indotto (mi sono ritrovata in ogni singola parola dell’articolo che ne parla). Ha fatto di tutto per esasperarmi e portarmi a lasciarlo perchè appunto voleva sbarazzarsi di me, ma senza prendersi responsabilità di lasciarmi, visto che è un codardo e vigliacco. Ovviamente ho applicato no contact e non è facile, non tanto per la dipendenza affettiva ma per i sensi di colpa (immotivati, lo so) che queste merde umane ti lasciano apposta per tenerti sempre agganciata, non si sa mai che gli servirai ancora. Sono passati 4 mesi e per ora non si è fatto vivo, o almeno direttamente con me. Poi che abbia profili falsi, o che chieda di me in giro non lo so personalmente, ma potrei immaginarmelo. Intanto sto andando avanti per la mia guarigione del cuore, con psicoterapia ed amici. Già la vita è complicata, tra lavoro, impegni, eccetera, vai poi a pensare che incontri questi escrementi esistenziale che ti rendono tutto estremamente più complicato e indubbiamente a tratti più macabro. Non avevo mai conosciuto in vita mia qualcosa di più mortifero, di più nero, come lui, come la sua anima e come ciò che crea intorno a lui, persone che lo idolatrano comprese. Dobbiamo riprenderci la vita sana, che è quella vera, per quanto mi riguarda

    #9685 Rispondi
    Luna Calante
    Ospite

    Vale so che non riesci a vederla come una cosa positiva…ma sappi che il suo silenzio è un’arma che puoi usare per diventare più forte. Perché tanto se anche ti cercasse sarebbero solo le bugie solite. Ma così puoi rafforzarti. Puoi andare avanti, piano piano. Sii grata per questo silenzio. È una cosa che in futuro vedrai come una salvezza. Un abbraccio

    #9706 Rispondi
    Vale
    Ospite

    Grazie Luna. Devo sempre più ascoltare il mio cervello, la mia razionalità. Hai detto bene, le solite BUGIE BUGIE BUGIE BUGIE. Cercherò di prendere come sono il silenzio che sembra così terribile. Ciò che mi uccide sono i sensi di colpa, lui è stato sempre abilissimo a rivoltare la frittata e a farmi passare come quella che sbagliava sempre qualcosa o ancor di più come quella a cui mancava sempre qualcosa per essere “abbastanza”, quindi passo le giornate a scartavetrare pensieri vecchi, situazioni in cui penso che avrei potuto fare questo al posto di quest’altro, o meglio quello, o di più quell’altro. So che è la mia parte contaminata dallo schifo di lui, ma devo attaccarmi sempre di più alla parte sana di me, quella che sa che appunto ritornando al discorso che facevi tu, il silenzio è una grande opportunità. Ti ringrazio e spero che anche tu stia meglio, tanto qua a stare del tutto “bene” la vedo dura per tutti…. Vi abbraccio

    #9939 Rispondi
    Valentina
    Ospite

    Il mio ex narcisista dopo la prima volta che mi ha lasciata che ho attuato il no contact io cercavo di non cedere al “ripescaggio-hoovering” solo che poi dopo tanta insistenza da parte sua non sono riuscita a resistere alla voglia di ritornarci insieme e ci siamo fidanzati per la seconda volta dopo 1 anno e mezzo.
    Io con il mio ex narcisista sono andata a convivere e ho avuto un aborto spontaneo precoce(cosa che non dimenticherò mai perchè mi ha dato tanta tristezza) lui con la scusa del rimanere amico ha approfittato per fare il ripescaggio hoovering dopo il no contact

    #9975 Rispondi
    Daniela
    Ospite

    Mi dispiace tanto per la tua esperienza Valentina. Anche mia sorella ha avuto un aborto spontaneo con un narcisista. Sia io che lei siamo incappate in due covert, come nostra madre. Comunque c’è un articolo di questo blog che a me personalmente ha svoltato. Ora ti metto il link qui, parla di quando loro vogliono rimanere nella tua vita con la scusa di rimanere amici. A me ha fregato così e altri due anni e mezzo ho fatto continuare questa relazione infernale. https://levocidieco.com/la-tecnica-del-rimanere-amici-e-del-farti-diventare-la-sua-confidente-nel-post-scarto-attuata-dal-narcisista-non-cascarci/#comments

    #10152 Rispondi
    Cat
    Ospite

    Rispondono al no contact come a ciò che considerano nella vittima. Se la relazione era premeditata come abuso, che la vittima entri in no contact o no se ne fregano altamente, tanto prima o poi verranno a sapere da scimmie volanti o in qualche altro modo quel che vogliono. Senza fretta, intanto si organizzano le alternative e poi con molta soddisfazione senza muovere un dito potrebbe essere che la vittima si penta o non resista e quindi romperà il no contact.
    Per orgoglio potrebbero indispettirsi, magari arrivando a stalking, cercando di modificare le modalità di ritorno… Ma sarà sempre e comunque tempo perso cercare una spiegazione logica e coerente ai comportamenti del narcisista. Meglio pensare a come reagiamo noi al nostro no contact, dato che per natura è un atteggiamento ASSURDO così come il silenzio punitivo… La vita e l’amore sono tutt’altro.

    #10518 Rispondi
    Anna
    Ospite

    Purtroppo a volte il no contact non basta.
    Vi racconto in breve, spero di non annoiarvi. Dopo un anno di live bonbing stellare, decido di lasciare mio marito per lui. Perdo tutto e vado via di casa con 230 euro. Avremmo dovuto iniziare una nuova vita insieme. Invece dopo 2 anni di balle spaziali lui ancora stava con la moglie. Distrutta, applico il no contact e chiudo tutto.
    Incontro un’altra persona e provo a frequentarla. Il narci da di matto. Stalking, inseguimenti, tenta di investirmi, minacce di morte, ecc. Lo denuncio. Codice rosso. Misura cautelativa distanziamento.
    Dura 3 mesi. Poi lui comincia a mandarmi messaggi subliminali assolutamente irresistibili..mi riempie il cervello..mi sento in colpa da morire..tutta la storia con l.altra persona mi sembra senza sapore. Lo lascio. Voglio stare da sola.
    Il narci mi bombarda. Ci vediamo di nascosto. Promette il mondo. Finge di andare via di casa.
    Dico finge perché dopo un anno so con certezza che non è vero.
    Mi ha tartassato con la gelosia e i sensi di colpa. Mi è entrato in casa di nascosto per prendere il mio vecchio cellulare ed entrare in tutti i miei account. Controllo totale. Si inventa cose assurde che avrei fatto.
    Cambio numero e blocco tutto.
    A una settimana dal processo mi fa sapere dal suo avvocato di essere malato di leucemia.
    Ovviamente ritiro la querela. Mi vuole vicino e io ci sto..
    Ma quando scopro che la leucemia è una balla mi blocca. Scopro pure che nel frattempo è sempre rimasto con la moglie, facendo il pendolare con me.
    Mi rendo conto che sembra il racconto allucinato di una pazza.
    Spero di ritrovare al più presto un barlume di senno e spero che lui sparisca dall’ universo per sempre

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 20 totali)
Rispondi a: I narcisisti come reagiscono al no contact?
Le tue informazioni: