Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Scimmia volante che agisce con i social per arrecare dolore alla vittima

Narcisismo al microscopio & oltre

Scimmia volante che agisce con i social per arrecare dolore alla vittima

Scimmia volante che agisce con i social per arrecare dolore alla vittima

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #8813 Rispondi
    Beatrice
    Ospite

    Ciao a tutti, siete stupendi anche se non vi conosco di persona. Sono in no contact ma sbagliando ho lasciato tra i contatti la scimmia volante amica del mio ex. Le ho visto una storia. Non lo avessi mai fatto. Uno screenshot di una conversazione whatsapp tra lui e lei, in cui lei scrive che lui è sempre così affettuoso con lei, insomma roba così. Lei lo sa che io sono tra i suoi seguaci, che le guardo le storie e lei non ne pubblica tante ma fatalità spesso c è di mezzo lui. Io ragazzi sono demolita, sto malissimo, non faccio altro che piangere. Sapete cosa sento appiccicato a me? La perfidia di queste persone, quel godimento sadico di vedere il nome “Beatrice” tra le visualizzazioni della storia. Lei non ha tanti seguaci e non mi venga a dire qualcuno che non sono casuali storie del genere perché le scimmie volanti sono le prime persone sadiche, più dei narcisisti stessi. Sono affranta, mi fa schifo stare nei pensieri e nelle intenzioni di gente di merda che vorrei solo sparisse con un colpo di bacchetta dalla mia vita. Ovviamente faccio me culpa a non aver bloccato pure queste scimmie volanti, e l’ho fatto subito, ma mi chiedo PERCHÉ, perché esistano persone così cattive che vogliono sentirsi meglio a generare dolore negli altri. Sono stanca, sono avvilita, scusate lo sfogo ma dopo anni di questa relazione che in ogni modalità è andata avanti mi sono stancata. È da poco che so dell’abuso narcisistico, del narcisismo, ed ancora sono sconvolta, ne sono vittima. Le scimmie volanti mi fanno paura, mi fanno venire i brividi, ed ovviamente questa non è la prima cosa che questa fa per generarmi reazioni, però in questo periodo ed anche giornata in cui sono molto debole, stanca, totalmente morta dentro, è stata l’ennesima botta finale. Scusate ancora lo sfogo, ma penso capiate cosa voglia dire vedere delle cose e sentirsi riaprire tutto il dolore che ti ammazza e che per sopravvivere nella quotidianità, nel lavoro, nella vita che scorre, soffochiamo

    #8824 Rispondi
    Mattia
    Ospite

    Tranquilla, ci siamo passati tutti e alcuni di noi ci devono ancora passare per quella “botta”.
    Tronca tutto, taglia ogni contatto con conoscenti e gente vicino a lui. Non c’è più nulla li per te, se non altro dolore, e nessuno che abbia cuore vorrebbe questo per te, tu nemmeno ne sono sicuro.
    Mi spiace per la tua sofferenza, si sente da come scrivi( oltre a quello che scrivi): ma fidati del fatto che la supererai, lo stai già facendo anche se non lo sai ed è impercettibile.

    Se può aiutarti prova a fare questo esercizio: focalizzati sull’azione negativa che perpetrano, e insieme concentrati sul tuo valore e sulla positività delle tue azioni. Fatto questo prova a dare un’altezza fisica a te stessa e queste persone….forse adesso è un po’ prematuro, avvolti dal dolore e da sentimenti negativi non vediamo mai la giusta dimensione delle cose, ma presto ti accorgerai di quanto piccoli ti appariranno e quanto “superiore” (passami il brutto termine) e alta ti sentirai in confronto alla piccolezza di queste personcine. Non ti arrabbieresti se una zanzara ti pungesse, no?

    A parte queste concretezze, rispetto la tua angoscia e stanchezza, ce l’ho anche io e ti posso capire. Rimani in ginocchio o distesa il tempo che ti serve e non badare a queste personcine che sembrano ballare sul tuo cadavere.
    Non sei cadavere e non sei morta dentro come loro. Stai soffrendo ma sei viva e forte. Ricordalo.

    Un abbraccio

    #8826 Rispondi
    Beatrice
    Ospite

    Grazie Mattia, grazie davvero per le tue parole. Mi sono commossa. Sono davvero sensibile in questo periodo. Pensa che tutti mi dicevano sempre che ero quella più forte e che non si commuoveva mai, ecco con questo abuso ho recuperato tutto. Mi viene da piangere ogni secondo. Il tuo messaggio è bellissimo, e questo spazio è bellissimo, non sapete quanto mi stiate facendo bene. Quanto fa bene il bene, l’amore delle persone che ci sono passate. Che dire, dobbiamo farci forza. Hai ragione quando scrivi che ci sono quei momenti (tipo questo) in cui ti senti così male che va bene anche rimanere in ginocchio, sdraiati e in qualche maniera abbandonati al dolore. Forse si deve toccare il fondo per risalire. Io penso che il mio fondo sia oggi. La stanchezza delle forze. Quella stanchezza che ti fa dire basta, basta e basta. Sai cosa spero Mattia? Spero che arriverò presto a considerare queste persone come “personcine” come giustamente scrivi tu. Finchè ne sei vittima non lo capisci interiormente fino in fondo. Mi sembrano solo delle persone cattive che giocano con la mia genuinità. Leggevo l’articolo di Francesca sui cartoni animati e mi sento proprio uno di quei “buoni” sfiniti dai cattivi, che sono invidiosi, maligni. La verità è che sì, sono personcine, che si nutrono della frustrazione altrui. Mi vengono i brividi anche solo a scriverlo. Comunque grazie davvero Mattia, per qualsiasi cosa ci sono anche io. Oggi sono particolarmente disperata ma normalmente riesco a tenere una parvenza di equilibrio in questo periodo così confuso e destabilizzante di scarto che tutti viviamo! Ce la faremo, qualcosa cambierà, in noi e io spero anche nel mondo col fatto che questa branca si comincia a conoscere. Un abbraccio grandissimo

    #8835 Rispondi
    Mattia
    Ospite

    Di sicuro cambierai, non sarai più la donna che eri prima.
    Il dolore cambia radicalmente le persone di cuore e intelligenti; fidati della tua sensibilità che è la cosa più preziosa in questo momento perché ti sta salvando.
    Solo chi attraversa il buio più nero apprezza di più la vera bellezza della luce; vedrai cose che altri non vedono, abbi fiducia in questo mentre fai passettini in avanti a occhi chiusi.
    Non ti mentirò, ci saranno giorni brutti, altri veramente insopportabili come quello di oggi, ti verrà da soffocare e implorare che tutto finisca.
    La pazienza sarà fondamentale e l’onestà in quello che provi anche ma ti assicuro che finirà e andrà tutto bene.
    Non ti dico queste cose per fare lo splendido, sono immerso nella stessa oscurità e mi dico tutte queste cose per farmi forza, e non è facile. Mi aiuta pensare di non essere solo in tutto questo nero e scrivere qui per me è una stretta di mano nel buio.
    Io non ho ancora visto storie o saputo nulla, ne visto ancora niente. Prima o poi, anche se mi proteggo, arriverà anche a me quel colpo che tu hai ricevuto oggi, ne sono sicuro: ho paura e sono spaventato ma non c’è altra strada da percorrere.

    Alla fine il coraggio non è la mancanza di paura, ma esserne pieni e nonostante ciò avanzare ugualmente, dico bene?

    #8836 Rispondi
    Beatrice
    Ospite

    Mattia io non ti auguro assolutamente di passare in “colpi” tipo per me quello di oggi, ma ti dico che 1. secondo me se sei forte e continui così poi se mai succederà sarai più “pronto” e forse proverai molto meno turbamento di come magari sarebbero se succedesse ora, e 2. ovviamente noi siamo qui per ogni angoscia nel caso vedessi qualcosa di lei nel frattempo!!! Comunque, sto capendo l’importanza di tenere chiuso ogni contatto con l’altra persona. Ogni spiraglio è tremendo. Ogni cosa che si vede dell’altra persona fa ripartire daccapo. Siamo troppo vulnerabili. Però nel frattempo che teniamo tutto chiuso dobbiamo assolutamente lavorare su di noi, attraversare il dolore come scrivi anche tu, e non stare solo con le mani in mano aspettando che passi il tempo. Io per esempio ho iniziato psicoterapia e mi sento già leggermente meglio perchè butto fuori. Ma sono ancora agli inizi. Anche tu ce la farai Mattia, siamo tutti nella stessa situazione, tanto come leggo e noto, questi disturbati mentali sembrano tutti uguali in come agiscono. Amabili fuori, bestie dentro. Ma noi ora ci stiamo documentando, ne stiamo parlando e penso anche io che sia la strada giusta, con tanta pazienza, sì, è verissimo. Abbiamo conosciuto il nero del mondo (personalmente penso che questo sia il vero male del mondo) e possiamo solo uscire alla luce. Ce la faremo, ce la faremo e ce la faremo. E detto da me che sono sotto a un treno non è da poco!!

    #8837 Rispondi
    Lorena
    Ospite

    Concordo con Mattia. Beatrice, coraggio, devi avere pazienza. Comprendo benissimo il tuo stato d’animo. Le scimmie volanti nel post scarto sono TERRIFICANTI. Ti do un consiglio spassionato: bloccale, tutte. Fanno parte del circolo del narcisista, è tossicità così come lo è lui. Risucchiano le energie. Demoralizzano. E se ti scrivo questo è perchè ci sono passata. La scimmia volante del mio caso faceva storie su Instagram ad hoc con il suo amato caro amico narcisista, e quando non le visualizzavo le faceva addirittura su whatsapp. Una donna arida dentro che fuori sembrava la perfettina avvocatessa che dispendeva consigli a chiunque. Dio solo sa quanta aridità umana ho toccato con la mia mano in questa persona. Eppure, come scrivi tu, Beatrice, fuori sono abilissimi a sembrare persone per bene. La rabbia mi ha mangiato per mesi, anzi direi proprio due anni. E quando vedevo queste storie ed anche i post morivo dentro e la rabbia si impossessava di me. Ricordo ancora un pomeriggio che avevo visto una storia di lui e lei (lui lo avevo già bloccato ovunque) con una frase sulla foto tipo “Tutto passa ma noi non passiamo e non passeremo mai”, una roba del genere, e io mi sono fermata davanti ad una vetrina di un negozio come se avessi un attacco di panico. Una svampa di rabbia e mortificazione mi è salita fino al cervello. Forse potrà sembrare cretino raccontarlo così, ma starci dentro è tremendo, e poi insomma io non sono una adolescente stupida, o rosicona, sono una donna di 38 anni, professionista del mio ambito, insomma, so che vuol dire stare male per amore. Ecco, tutto ciò non è stare male per amore, o stare male perchè una storia finisce. No, queste cose sono ben altro, sono dinamiche perverse che vogliono svilire le persone, svalutarle, esercitarne controllo e superiorità. Ma come scrive anche Mattia, sono personcine, nulla che riguardi te. Sono problemi loro se si fanno contenti facendo del male agli altri o attraverso le reazioni (quasi sempre di dolore) degli altri. Non cadere non è facile, ma distraiti almeno per oggi e vai avanti. E tronca con queste persone. Se sono scimmie volanti del narcisista, sono persone di merda

    #10194 Rispondi
    Marta
    Ospite

    Lasciamo stare. Quello che quella serpetta si inventava per demoralizzarmi. Post, storie, frasette di così sconfinato bene ed amicizia. Non so se fosse più manipolata o più sfigata. Penso fosse più sfigata perchè c’era indubbiamente tantissima malignità in lei. Narcisista pure lei, ovviamente. Ma narcisista spicciola, banale, prevedibile. Di quelle donne bruttine, frustrate, che se la tirano, col lavoro distinto. Proprio identikit perfetto. Vi consiglio di leggere l’articolo sulle scimmie volanti e soprattutto quello sulle scimmie volanti e i social. Fanno ordine su tutti i pensieri incazzati, schifati e alla rinfusa che abbiamo noi. IO alla fine l’ho bloccata comunque. HO superato anche quel “voler piacere a tutti per forza” (pure a lei, pensate come stavo messa) e ho deciso di applicare il vero no contact che appunto mi hanno spiegato che comprende il blocco pure di queste sfigatelle di seconda mano

    #10616 Rispondi
    Nunzia
    Ospite

    Bisogna troncare con tutta quella gente lì. Le scimmie volanti sono di solito donne bruttine, frustratelle, che pensano di stare sul piedistallo perchè il narcisista fa credere a loro di ammirarle. Quell’amichetta lì del mio ex narcisista mi invidiava da impazzire. Vi chiederete come mai, visto che lei era un avvocatino senza pelo sullo stomaco ed io un’umile medico di base. Mi invidiava perchè sono una donna più bella, più solare, e so essere molto più generosa di quanto lei aridamente non sia. Lo fa sembrare benissimo, ma io so bene quanto sia attaccata a se stessa, ai quei selfie che pubblica da morir dal ridere per quanto sono ridicoli. Ormai so tutto di narcisismo, scimmie volanti, mi sono informata benissimo in questi 8 mesi di inferno, e so riconoscere una scimmia volante lontano un miglio. Pensare a lei quando leggevo gli articoli sulle scimmie volanti è stato un baleno, e in quel mese che ancora non la avevo cancellata dai social ogni tot di giorni pubblicava foto col mio ex, pubblicava storie col mio ex o screenshots di conversazioni con lui. E non abbiamo 20 anni, ecco. Per carità. La gente maligna porta malignità in aumento, che si moltiplica, si moltiplica, Per sconfiggere il male di persone così bisogna solo che allontanarsene.

    #11046 Rispondi
    Fede
    Ospite

    Sono delle sfigate cattivelle le scimmie volanti, finte buoniste. E si dopo lo scarto danno il meglio di loro, sui social e diffamando “carinamente”, con il loro “poverino” amico narcisista. Condivido quello che tutti voi avete scritto

    #11174 Rispondi
    Diletta
    Ospite

    Le scimmie volanti sono donnette insignificanti e false che cercano di darsi un tono con gli altri. Se a una scimmia volante togli la facciata di donnetta in carriera con la voce da saggia buddhista ci rimane una malignetta invidiosa di tutte le altre donne, insoddisfatta, frigida e cattivella. E non esagero. Sapete che non esagero.

    #11521 Rispondi
    Lea
    Ospite

    Stendiamo un velo pietoso. L’ho tenuta tra i seguaci per qualche mese ma l’ho dovuta bloccare, non tanto per le reazioni che mi provocavano i suoi post privi di contenuti, quanto per l’intenzione che ci vedevo dietro a quello che pubblicava. O foto di lei che si mostrava, senza altra ragione dietro a quelle foto (che so, paesaggi, viaggi… No solo lei in posa) oppure ovviamente roba su roba sul mio ex che per lei (purtroppo per lei) è solo un “amico”. Quello che penso è che una donna che si emoziona a ricoprire il ruolo di scimmia volante è una narcisista, insoddisfatta, incapace di essere felice senza un riconoscimento esterno

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
Rispondi a: Scimmia volante che agisce con i social per arrecare dolore alla vittima
Le tue informazioni: