Narcisismo al microscopio & oltre

Stai leggendo

Secondo voi i narcisisti sono bisessuali?

Narcisismo al microscopio & oltre

Secondo voi i narcisisti sono bisessuali?

Secondo voi i narcisisti sono bisessuali?

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Post
  • #11397 Rispondi
    Cristina
    Ospite

    Ciao a tutte, sono stata vittima di un narcisista patologico (anche molto grave secondo me, ma noto che tutti i narcisisti patologici siano in realtà schifosi). Ogni tanto c’erano dettagli strani che notavo, ma il tema dell’omosessualità non lo abbiamo mai toccato. Cioè, non è che glie l’ho mai chiesto e soprattutto non mi è mai venuto lucidamente in mente perchè con me, che sono donna, funzionava ed anche molto bene. Erezioni sempre, coinvolgimento sempre, però riconosco ora a mente fredda che spesso il suo piacere era legato a se stesso e non del tutto al piacere condiviso con me in quanto Cristina, ecco. Poi ho ripensato a degli episodi strani nella nostra relazione, tipo il suo culto estremo per il suo corpo, il modo quasi sensuale con cui si guardava i pettorali e il modo di vestirsi, oppure una figura di un uomo più grande di lui gay, che lui mi aveva presentato come amico ma che mi sembrava ambiguo quando erano insieme, come se io fossi un elemento disturbante ed estraneo. Non ho indagato sui loro precedenti, ma lui mi aveva accennato che questo suo amico una volta ci aveva provato molto soft ma lui ovviamente, in quanto etero come si professava, lo aveva rifiutato ed erano rimasti amici. Non so, sarà che ora, mesi e mesi dopo lo scarto, mi sono venuti dubbi su tutto, su ogni elemento in cui io ero una broccola che credeva a tutto e che non notava niente di strano quando di cose strane ce ne erano ogni secondo, ma qualche dubbio che lui sia omosessuale latente o bisessuale mi viene eccome. Forse loro sono così concentrati su di sè che con chi fanno sesso è ininfluente, non so, non sono psicologa, però indubbiamente rifletto e mi mette curiosità la questione. Non so se qualcuna ha avuto i miei stessi dubbi, un saluto a tutte

    #11398 Rispondi
    Luna Calante
    Ospite

    Ciao Cristina… partirei col dire che ogni narcisista è una persona a sé. Hanno di base un disturbo di personalità che fa si che abbiano simili modalità di comportamento, ma sono comunque persone, ognuna con la sua unicità. Detto questo, la sessualità del narcisista viene anche lei influenzata dal disturbo di cui sopra. Ci saranno di certo aspetti particolari; da quello che ho capito leggendo vari libri in merito (ma sono una “selfmade, quindi non prendere per oro colato ciò che dico), il sesso è solo un’altra occasione in cui il narcisista può trarre nutrimento. Noni sorprende se una persona narcisista durante il rapporto sembra quasi più concentrata sulla sua immagine che sul rapporto in sé. Ogni cosa che fanno serve a dargli energie, farli sentire grandi ecc. Anche il sesso. Che possa essere bisessuale il tuo ex? Potrebbe essere. Ma non mi concentrerei su questo aspetto, piuttosto sul suo triangolarti con altrenpersone, uomini o donne che siano. Questo si è parte del narcisismo. È una componente fondamentale direi. Amici, amiche, persone che non sai mai che ruolo rivestano davvero…ti muovi in una specie di nebbia,non capisci, ti senti paranoica eppure…qualcosa ti dice che no, non lo sei. Mai ti era successo di sentirti così, mai avevi assistito ad una simile ambiguità nei rapporti umani come nella vita del narcisista. E se lo farai notare…sarai…pazza. Esagerata. Assurda. Da far curare. O magari sarai tu quella ad avere rapporti ambigui…se ti suonano famigliari queste cose, sappi che non è tanto la bisessualità del tuo ex il problema l, ma il fatto che abbia un disturbo di personalità che crea gravi ferite a chi gli sta intorno.

    #11404 Rispondi
    Cristina
    Ospite

    Cara Luna Calante grazie infinite per il tuo tempo dedicatomi e per la tua risposta! Hai ragione, spesso si fa confusione tra disturbo e “persona” con i suoi orientamenti e gusti. E’ che è esattamente come hai scritto tu, quando si vive con esseri del genere si ha la sensazione di vivere in “detti e non detti”, in situazioni ambigue che si infiltrano durante la giornata in momenti insospettabili, e ti fai domande su tutto. Tutto strano, tutto ambiguo, e cominci a ricomporre il puzzle solo dopo, quando è tardi cioè quando ci hanno scartato e abbiamo scoperto tutta la follia maligna dietro ogni loro azione. Io sono finita a mettere in dubbio ogni sua parola, ogni sabato pomeriggio in cui doveva correre a lavoro per una riunione improvvisa ed altri racconti che poi molti dei quali ho chiamato col loro vero nome: bugie. Come scrivi anche tu, forse che sia o non sia bisessuale è ininfluente e mi dovrebbe ampiamente bastare che ho capito perfettamente che è una persona con un disturbo di personalità. Ma tutto ciò mi fa ancora più pensare che proprio perchè queste persone non hanno limiti di nessun genere, per loro essere promiscui non è nulla di nulla, ed avrebbero rapporti con donne, uomini, trans. Nulla in contrario, per carità, ognuno ha i gusti propri, però è proprio il concetto di totale mancanza di amore esclusivo per una persona e di rispetto per il proprio partner, e di reciprocità sincera, che fa schifo a prescindere. Basta che sono visti, basta che sono ammirati, basta che esercitano potere (anche sensuale, appunto) su qualcuno, ed allora sono contenti. Sono molto piccoli.

    #11408 Rispondi
    Luna Calante
    Ospite

    Io capisco bene quello che dici…come avrai notato, o forse no, sono molto attiva su questa pagina e sul forum. Perché è l’unico luogo dove trovo comprensione vera. Solo chi ci è passato capisce “davvero”. La promiscuità…è parte di loro. Schifo si. Ci vorrà tempo. Da qualche parte ho letto 12-18mesi. Pian piano.

    #11409 Rispondi
    Cristina
    Ospite

    Forse c’è stato un fraintendimento Luna Calante 😅 certo che ti capisco!! Non ho mai contraddetto quello che hai scritto! Quando parlavo di gusti eccetera mi riferivo a loro mica a te!! Anzi grazie ancora per il supporto, si ho visto che hai scritto altre cose, questo spazio è stupendo, davvero prezioso per noi che spesso difficilmente ci sentiamo capite fuori da qui. Dobbiamo farci forza tra noi, fare chiarezza, confrontarci. Io prima di oggi non avevo preso coraggio a scrivere, invece ora mi sento molto meglio, come se accettassi di star conoscendo tante cose di un PROBLEMA che ho vissuto, e che si deflve chiamare tale. Si deve chiamare abuso. Spero presto di poter anche io supportare vittime che staranno purtroppo come io sto ora, ma confido nella conoscenza. La conoscenza può fare grandi cose e anche il supporto reciproco. Credo nel nostro supporto reciproco 😊 ti abbraccio

    #11490 Rispondi
    Roberta
    Ospite

    Anche io l’ho pensato a volte del mio ex covert, ma penso fosse legato all’ossessione che aveva nel piacere a tutti, donne e uomini. Sono predatori, cacciano gente che faccia da platea, che siano donne o uomini a loro poco conta. E poi secondo me sono molto “sessuati”, è come se il fatto che siano attraenti sia una loro continua conferma di se stessi. Sono molto insicuri. Il mio era sfociato nel ridicolo per quanto amava mostrarsi anche quando palesemente non poteva permetterselo.

    #11574 Rispondi
    Alessandra
    Ospite

    Io ho scoperto una relazione ambigua del mio ex con un uomo. Non ho mai avuto la certezza che ci fossero stati anche rapporti sessuali ma qualcosa di strano sì, ne sono certa. Messaggi ambigui, racconti suoi del passato ambigui in cui il mio ex alludeva a qualcosa senza andare troppo nello specifico. Penso che a loro vada bene tutto pur di spiccare e sentirsi desiderati. Non c’è amore in loro, nè per donne nè per uomini. Non sono bisessuali, sono vuoti.

    #11667 Rispondi
    april
    Ospite

    Il “mio” narcisista era un feticista dei piedi. Non c’era nulla di male, e a me piaceva molto. Ma certe pratiche (se li faceva infilare fino in gola) mi hanno sempre lasciato perplessa: per uno che studia da 40 anni libri di psicologia, e vede simboli fallici ovunque, non aver fatto 2 + 2 … 😉

    #11883 Rispondi
    Eleonora
    Ospite

    Mirroring anche nel sesso. Usano la partner (o il partner se narcisista donna) per guardare loro stessi, per percepire quanto sono abili, attraenti e capaci di fare godere l’altra. L’articolo sulla sessualità che ho letto qui mi ha aperto un mondo. Mi ci sono ritrovata moltissimo. A loro non importa con chi, importa pomparsi ed esercitare potere. Non mi stupirei se il mio ex fosse stato pure con uomini. Era ambiguo in tutto, in come pensava, in come guardava gli altri, figuriamoci nel sesso quante porcate o cose non ordinarie avrà segretamente immaginato o proprio fatto.

    #12218 Rispondi
    Vanessa
    Ospite

    Il mio ex aveva avuto la diagnosi di narcisista patologico e l’ho sempre percepito ambiguo a livello sessuale. Non saprei neanche spiegare il perché in realtà. Però a posteriori, dopo che ci siamo lasciati, varie mie amicizie mi avevano confessato che avevano avuto il mezzo sentore che potesse essere gay. Troppo concentrato sulla sua immagine, troppo ossessionato dalla sua bellezza. È vero che fa parte del suo stesso disturbo però penso anche che un’omosessualità latente possano averla spesso. Con questo non voglio dire che tutti i gay sono narcisisti o tutti i narcisisti sono gay. Cioè quasi sempre le cose non sono correlate e l’omosessualità è una caratteristica con cui si nasce (ho molti amici carissimi omosessuali con cui parlo di queste cose) però ecco a volte una cena ambigua sessuale nei narcisisti l’ho notata tantissimo anche io.

    #12249 Rispondi
    PanteraRosa
    Ospite

    Care tutte, sono una donna matura abbandonata da un narcisista maligno. Ho la fortuna di avere un’amica psicosessuologa che mi ha spiegato molte cose. Purtroppo chiedersi se sino bisessuali ha poco senso. In realta’amano il rischio, la trasgressione ed ovviamente questo puo’ includere sperimentazioni con trans o gay.Praticamente sono promiscui e irresponsabili (ovvero detestano usare protezioni). Se sono bisessuali lo si puo’ un po’supporre osservando come interagiscono con gli altri uomini. Io ho conosciuto per caso a una fests un suo collega che mi chiese se era sposato ed aveva figli. Si stupi’ quando risposi di si (io ero la donna del post-separazione). Ovviamente alzai le antenne. In ogni caso un segnale della loro promiscuita’ e’ il fatto che non ti chiamano mai per nome, perche’ rischiano di sbagliarsi.

Stai visualizzando 11 post - dal 1 a 11 (di 11 totali)
Rispondi a: Secondo voi i narcisisti sono bisessuali?
Le tue informazioni: