Un narcisista non manipola solo le proprie partners “sentimentali” (mogli, fidanzate, compagne occasionali, trombamiche e simili), ma manipola TUTTI: genitori, familiari, conoscenti, colleghi ed appunto, ultime ma non da ultime, le SCIMMIE VOLANTI, ovvero quelle figure (nella maggior percentuale di sesso femminile) di pseudo-amiche, pseudo-migliori amiche, ex partners che hanno deciso di essere le loro amichette fidate pur di non perdere il narcisista, ovvero tutte quelle donne che si beano dell’illusione di pensare che siano le CONFIDENTI del narcisista. In questo articolo mi soffermerò su come il narcisista struttura i love bombing che esercita su una scimmia volante,e però, intanto, se ancora non ne sai molto di scimmie volanti e vuoi approfondire in generale queste figure, ti lascio qui di seguito il link in cui ne tratto LE SCIMMIE VOLANTI: tutto ciò che c’è da sapere – Le voci di Eco -.

Un narcisista manipola tutti e, nel suo schema manipolatorio fisso di love bombing – svalutazione – scarto – ritorni, la fase del love bombing è attuata anche con tutte le persone che nella premessa ho citato (pseudo-amici, scimmie volanti, colleghi, conoscenti, alcuni parenti che non conoscano troppo la sua natura dietro al maschera), MA in maniera differente – a livello qualitativo e temporale – rispetto ad un love bombing esplosivo attuato su una potenziale vittima “sentimentale” da irretire come futura fonte primaria (fidanzata/moglie/ o al massimo partners occasionali). La principale differenza tra un love bombing attuato su vittime prossime ad essere scelte come compagne sentimentali e un love bombing attuato su potenziali scimmie volanti da manipolare e selezionare, è LA MODALITA’ CON CUI VIENE DISTRIBUITO NEL TEMPO. Il love bombing ad una futura partner è ENORME, INQUANTIFICABILE, COMPRENDENTE ANCHE TANTO SESSO (cosa che, nella maggioranza dei casi, non è presente in un rapporto con scimmie volanti), PROFONDAMENTE CONCENTRATO IN UN ARCO DI TEMPO ABBASTANZA RISTRETTO (2 mesi, 4 mesi, 6 mesi, talvolta uno/due anni se poi avviene il matrimonio e il cataclisma successivo al matrimonio e alla nascita dei figli) E PERVADENTE OGNI SECONDO DELLA GIORNATA DELLA VITTIMA. Il love bombing su una scimmia volante no. Non è agglomerato in maniera massiccia dentro a dei mesi, con poi conseguente fine traumatica ed inizio della svalutazione. Può iniziare così, con una fase intensa per far credere alla scimmia volante di essere “l’amica più importante”, “la persona più fidata per lui” (ad esempio ripescare una vecchia amica, far diventare “migliore amica” una vecchia amica intensificando in dei mesi le uscite con lei), MA in ogni caso non è un massiccio agglomerato di manipolazione pervadente come quello per adescare una vittima fonte primaria. Non ce ne è bisogno. Non c’è bisogno né dell’irretimento sovrumano per assicurarsi la compagna/schiava psicologica di vita, né di svalutare la scimmia volante, come invece è necessario con una vittima fonte primaria, che ben presto scoprirà l’orrida natura che si cela dietro la maschera scintillante del narcisista. La scimmia volante serve sempre, ed i love bombing che il narcisista cuce su di lei devono adempiere a questi scopi: FAR VEDERE ALLA SCIMMIA VOLANTE CHE IL NARCISISTA SIA L’ESSERE PIU’ SPECIALE, FUORI DALLA NORMA, UNICO, CHE FA DISASTRI MA SEMPRE PERDONABILE, DA TRATTARE CON TRATTAMENTO DIVERSO RISPETTO AD ALTRI, FOLKLORISTICO, DIVERTENTE ED ONOREVOLE DA TENERE COME AMICO; FAR VEDERE ALLA SCIMMIA VOLANTE LA REALTA’ MANIPOLATA (E TREMENDAMENTE MENZOGNERA) CHE IL NARCISISTA RACCONTA A TUTTI E CHE RACCONTA ANCHE A SE STESSO, PER MANTENERE LA VISIONE DEL MONDO COME LA VUOLE VEDERE LUI E IN CUI SIA LUI “QUELLO SPECIALE”, QUELLO CHE NON MERITA LA DONNA DI TURNO E QUINDI LA LASCIA, QUELLO CHE NON E’ CATTIVO, QUELLO SENSIBILE, QUELLO PROBLEMATICO, QUELLO CHE “NESSUNO LO CAPISCE”(= chiamasi tecnicamente “GASLIGHTING”) , e via dicendo tutte le grandi, grandissime frottole di vita che il narcisista si racconta per riuscire a campare e non affogare nella merda (scusa il termine, ormai lo sai che ogni tanto la parolaccia mi scappa!) della realtà REALE. Che per lui appunto è MERDA, poichè è la realtà reale che lo mette di fronte all’amara verità di non essere IL MIGLIORE DEL MONDO, ma un povero sfigato/pallone gonfiato/fake/fasullo, come svariati altri. Ecco a cosa servono i love bombing esercitati sulla mente della scimmia volante. Ed ecco come sono strutturati: sono DILUITI NEL TEMPO. Del resto, un rapporto tra narcisista e scimmia volante può benissimo rimanere in piedi tutta la vita, senza che la scimmia volante si renda mai conto del tutto di con che razza di persona pericolosa abbia a che fare e soprattutto di quanto ella non sia la donna più speciale e meritevole di essere la sua migliore amica, ma è solo una delle persone più reificate e più manipolate di tutte quelle altre che loro, insieme, calunniano, diffamano e rendono protagoniste di grandi chiacchiericci e pettegolezzi, dall’alto delle loro illusorie posizioni di superiorità. I love bombing ad una scimmia volante sono brevi ed intensi, ma con strascichi deboli semi-quotidiani, in base alla fase di vita di cui ne ha bisogno il narcisista. Ad esempio (l’esempio più banale e più frequente, di avvicinamento tra narcisista e scimmia volante), durante una fase di svalutazione/scarto e quindi campagna diffamatoria di una partner del narcisista da scartare, il narcisista intensificherà i love bombing da fare alla scimmia volante, di modo da ricevere da lei la conferma che lui abbia ragione ad avere la SUA finta visione del mondo, in cui lui sia giusto, e la finta visione di come la partner da scartare sia pazza/squilibrata/insicura eccetera, e quindi a scartarla non ci si perda più di tanto. Se il love bombing (quello vero, quello serio, quello pericoloso che si insinua nell’inconscio della vittima) di una futura partner fonte primaria ad un certo punto FINISCE, e poi nel corso dei mesi ed anni successivi verranno riproposte solo delle piccole pillole qua e là per far “riportare a casa la cagnolina”, beh nel caso delle scimmie volanti, i love bombing efficaci si ripropongono tante e tante volte nel corso della vita, seppur essendo più blandi rispetto al fatidico love bombing di inizio relazione sentimentale con una vittima fidanzata o moglie. Il narcisista, durante i love bombing su una scimmia volante, non fatica più di tanto. Non deve stare settimane e settimane a tempestare di messaggi d’amore eterno la vittima, o a fare weekend di sesso continuo senza sosta, ma anzi si diletterà nello sfoggiare le sue migliori qualità, parole di bugie immense da grande effetto, in maniera concentrata, in quell’ora di passeggiata serale dopo cena con l’amica, o in quelle due ore di aperitivo, o in quei 40 minuti di videochiamata. Il tutto, come prima accennavo, contornato sia da quelle fasi volte a “tenersi buona” la scimmia volante, sia da quelle fasi di “stabilizzazione” della manipolazione, in cui risponde qua e là ai messaggi della scimmia volante, le manda qualche messaggino carino in cui la fa sciogliere, è presente a qualche evento riguardante la scimmia volante, giusto per farle vedere che è presente, ed azioni simili. E’ la stessa manipolazione, ma distribuita in maniera diversa nel tempo, ed in base alla persona. Come del resto ogni manipolazione è. Comunque, per essere più chiara circa questa modalità di manipolazione, descrivo per punti prima in che modalità pratiche consiste il love bombing attuato sulla scimmia volante, e poi in cosa consiste a livello il tipo di manipolazione vera e propria della mente della scimmia volante, e come fa il narcisista a rapire la sua affettività, rendendo la donna una perfetta esecutrice di ogni suo desiderio, e soprattutto una perfetta CREDENTE ad ogni sua fandonia ed al suo essere “il più meraviglioso di tutti”. Insomma, una persona che sparerebbe per lui, che demolirebbe reputazioni per lui, che infangherebbe con chili di campagne diffamatorie la ex partner che invidia e che sente scomoda, e via dicendo.

Per quanto riguarda le attività pratiche in cui instilla zampilli di love bombing sulle scimmie volanti, il narcisista attua questi love bombing in queste circostanze:

  • Saltuari o metodici caffè al bar; dopocena di confessioni così tanto “profonde ed amicali” in una passeggiata serale da soli; aperitivi tra loro due. Sono tutte circostanze nelle quali il narcisista si trova da solo con la scimmia volante, di modo da instillare in lei la perfetta visione del mondo che lui vuole che lei abbia e che lei veda. La isola quel quanto basta per farle credere la realtà menzognera che lui, con le bugie, inventa a tutti e a se stesso. L’ISOLAMENTO è importantissimo come forma manipolatoria ANCHE sulla scimmia volante, non solo sulla vittima fonte primaria (fidanzata/moglie). L’isolamento serve a manipolare la vittima per bene, serve a cambiare nella scimmia volante la percezione della ex partner del narcisista, da vedere ora come matta, insicura, instabile, non attraente, non meritevole, per dirne una; o a svalutare la figura del partner della scimmia volante (solitamente una scimmia volante ha sempre un partner, empatico e ingenuo), per dirne un’altra; o a svalutare lavori di altre persone, o scelte di altre persone. Insomma, frequenti saranno gli incontri di questo tipo tra narcisista e scimmia volante, in cui impera il gonfiamento di ego e la manipolazione reciproca. Quella manipolazione basata su un costante e sconcertante gaslighting che sempre il narcisista attua con tutti e con la scimmia – se vuoi approfondire la tematica del gaslighting ti lascio qui di seguito il link dell’articolo in cui ne tratto GASLIGHTING: capiamo una volta per tutte cos’è! – Le voci di Eco -.
  • Messaggi continui, o per lo meno frequenti, su whatsapp o Instagram o altri canali di informazione di carattere quotidiano. Così come un’ amicizia abbastanza normale – in cui uno dei due non sia un disturbato mentale-, il narcisista farà sentire la sua assidua presenza alla scimmia volante, a volte massicciamente, ma a volte intermittente, di modo da tenerle sempre alta la carica di “droga” di quando lui si palesa, di quando lui le scrive cose carine e dolci, piene di gonfiamento del suo ego, e di quando lui le risponde.
  • Chiamate e soprattutto videochiamate. Il narcisista SA che con l’impatto visivo suscita emozioni, a chiunque. Non è così infrequente infatti che i narcisisti prediligano il metodo delle videochiamate per fare anche lunghe chiacchierate con le loro vittime, siano essere partners da adescare, siano esse proprio le scimmie volanti. Anche in questo caso la scimmia volante si sentirà una privilegiata. Risponderà a quel lampeggiare della videochiamata e un sussulto di emozione la pervaderà dalla testa ai piedi, come la somministrazione di una droga potente che lei pensa sia l’unica a poter meritare, poichè la somma speciale sua confidente.
  • Assidui likes e commenti alle foto della scimmia volante, e assidue risposte e reazioni alle storie della scimmia volante, molte delle quali la scimmia volante crea ad hoc per suscitare reazioni nel narcisista e quindi “farsi vedere visibile” dal narcisista, come ogni azione che ella mette in piedi per uno degli scopi più alti che ella ha: essere CONSIDERATA dal narcisista. Chiaramente anche amici sinceri e veri mettono likes e commenti alle foto dei loro amici, ma ecco queste azioni fanno anche parte di tutte le azioni che mette in atto un narcisista con le sue amicizie-oggetto.

Vediamo ora in che modo il narcisista MANIPOLA, in maniera vera e propria, la scimmia volante all’interno dei suoi tanti love bombing che esercita su di lei. Quei tanti love bombing che fin troppe persone del mondo, ignoranti alcune, e profondamente scimmie volanti-NARCISISTE altre, definiscono come “grande amicizia”:

  • Elogia la scimmia volante. Lo fa con complimenti espliciti, lo fa con allusioni, lo fa nei confronti di sue doti intellettive, lo fa nei confronti di suoi modi di vestire, lo fa nei confronti del loro rapporto di così “somma (finta) amicizia”. Il narcisista sa che la scimmia volante ha un’opinione altissima di lui e sa che ogni suo complimento genera in lei reazioni lusinghiere, piacere, emozione, e provando, la scimmia volante, tutto ciò, sarà sempre e sempre di più fedele a lui, devota a lui ed anche DIPENDENTE DA LUI e soprattutto DIPENDENTE DALLA CONSIDERAZIONE CHE LUI HA DI LEI (o almeno che lui mostra di avere per lei);
  • Fa pensare alla scimmia volante che lei sia una sua alleata, e di essere abile a far comunella con lui. Questo punto si ricollega al precedente ma si riferisce ancor di più a tutte le situazioni in cui il narcisista crea “comunelle” con la scimmia volante nelle quali lui si mostra dalla sua parte e fa credere a lei che lei, e lei sopra a tutte, è la sua confidente, è la sua spalla, è la migliore donna al mondo, che lui neppure pensa lontanamente come partner perchè lei è lei, sopra ad ogni etichetta, sopra ad ogni donnetta per la quale perde la testa per qualche mese. Per la scimmia volante questa percezione è una droga assoluta. E’ un pompamento di ego che non ha eguali;
  • Paragona la scimmia volante alla sua partner o alla sua ex partner, tessendo le lodi della scimmia volante e di come ella sia migliore della ex di turno ed in generale facendole intuire di essere migliore anche di varie altre donne. “Tu mi capisci, lei no”. “Lei mi giudica, tu no”. “Come parlo con te, mica parlo con lei”. E’ difficile che una scimmia volante sia così preoccupata della partner di turno del narcisista (benchè ne sia SEMPRE invidiosa per le sue qualità empatiche e per aver avuto contatti sentimentali ed erotici col narcisista) perchè il narcisista l’ha addomesticata che lui alle sue partners sì ci tiene (diciamo così…) ma che lei è lei, insostituibile, inarrivabile, intelligente come nessuna di quelle belle donne, che lui si porta a letto o con cui ha relazioni, sono. Quindi la scimmia volante è tranquilla e si sente innalzare di ventimila piani di importanza fino a quello che io sempre chiamo stupido Olimpo di carta velina in cui crede di essere importante e soprattutto in cui crede di essere considerata importante dal narcisista, e col narcisista.
  • Fa percepire la scimmia volante come più importante della partner attuale, poichè “amica sopra ogni cosa”, della serie “l’amicizia prima di tutto, e un conto sono le mie compagne, le mie ex, e un conto sei te che sei la mia migliore amica”. Anche questo sembra un concetto molto simile a quello sopracitato ma è ancora più specifico. Nel punto precedente il narcisista fa sottili paragoni con la partner attuale o con le ex, mentre in questo caso il narcisista fa davvero credere che “come lei nessuna”. E non sempre lo dice a parole: ma lo fa percepire. Il narcisista sa che questa storiella attecchisce sempre. Gonfia inquantificabilmente l’ego della scimmia volante, che volerà nell’illusione di essere quella “magari non bella come quelle, ma pur sempre la migliore, quella sopra a tutte, quella che lo capisce quando loro (ex) sono stronze con lui, quella che lo consola quando nessuno lo capisce”. Cazzate. Il narcisista sa come farsi compatire. Sa come fregare. Tutti. E lo fa. E se riesce a farlo così bene e con tutti, è perchè tutte le persone fregate pensano di essere importanti, importanti come lui fa credere a loro di pensare che loro lo siano. – A tal proposito di lascio qui di seguito il link dell’articolo in cui tratto di come il narcisista agganci vittime attraverso il suo farle sentire importanti Come il narcisista fa credere importanti le persone, per agganciarle e sfruttarle – Le voci di Eco -.
  • Fa credere alla scimmia volante che lui stia facendo a lei delle confessioni personalissime, le quali nessuno mai ha saputo o che pochissime persone sanno. Della serie “sono racconti personali, solo tu li sai”, oppure “di queste cose un po’ me ne vergogno, ero piccolo, ma di te e solo di te mi fido, quindi te le racconto”, “so che solo tu sei affidabile, quindi mi sento di parlare di queste cose solo a te. Te che non mi giudichi, perchè sei una donna intelligente”, oppure “sei la mia migliore amica, e sei una donna sveglia e senza pregiudizi: queste che ti racconto sono cose delicate di me, ma insomma tu sei tu. Tu sai tutto di me”. Bene, quando si ha a che fare con un uomo (o donna) affetto da disturbo narcisistico di personalità, si ha a che fare con un BUGIARDO PATOLOGICO. SEMPRE, SEMPRE E SEMPRE. Senza eccezione alcuna. Non ci sono eccezioni. Non esistono eccezioni in cui un narcisista patologico sia sincero. Non ci sono persone con le quali lui sia sincero. Sempre, all’interno dei racconti ad una scimmia volante, c’è una selezione di parte dei racconti veri: il narcisista racconta alla scimmia volante solamente ALCUNE parti disonorevoli di situazioni mooolto mooolto moolto più disonorevoli e gravi, che verrebbero finanche da una scimmia volante – succube – considerate sconvolgenti, partorite da una mente pericolosa o anche solo estremamente ambigua. Il narcisista SA, però, che illudendo la scimmia volante che lui a lei confidi “segreti” scomodi di lui la fa sentire importante, “quella scelta”, “quella di cui si fida ciecamente”, “quella più intelligente di tutte in grado di capire queste situazioni scottanti senza dire A” (perchè nessuna scimmia volante dice A in risposta a qualsiasi racconto del narcisista, semmai spesso fa la parte della donna saggia che dà qualche sermone fintamente bonario, ma poi, FATTUALMENTE, sta sempre, sempre e sempre dalla parte del narcisista. Come si dice a Roma: fa pippa). Quindi il narcisista filtrerà cosa raccontare e racconterà a lei solo elementi disonorevoli che rimangano al confine del “è lusingata che io le racconti questi racconti scottanti, ma non le racconto anche il resto sennò si spaventa e poi capirebbe di che natura maligna sono fatto”. Perchè ricorda, sempre, una cosa: NESSUNA SCIMMIA VOLANTE NELL’UNIVERSO CONOSCE DAVVERO IL NARCISISTA. NESSUNA. Mentre, la partner fonte primaria (fidanzata, moglie), alla lunga, Sì.
  • Premia la scimmia volante quando opera a favore del narcisista, ovvero quando “fa la brava” e asseconda sempre i pensieri, i piani e i giudizi su qualcuno del narcisista. Ad esempio, la scimmia volante ignora la partner da scartare e la snobba? O la blocca? O parla al narcisista di quanto lei sia un po’ squilibrata ed insicura? O parla alla partner svilendola, trattandola con sufficienza e APPOGGIANDO IL GASLIGHTING CHE IL NARCISISTA HA CREATO E VUOLE CHE TUTTI VEDANO? Bene, la scimmia volante verrà premiata con apprezzamenti, con frasi come “meno male che tu sei intelligente e hai capito chi è la persona maligna. E la maligna è lei”, oppure “meno male che hai capito con i tuoi occhi che lei non sta bene di testa ed è insicura”, oppure “meno male che posso contare su di te. Hai fatto bene ad ignorarla, è una bambina, soffrirà ma poi capirà che ero semplicemente non appagato sessualmente da lei”, oppure “meno male che mi posso fidare di te e solo di te. Tu sì che capisci tutte le situazioni e tu sì che sei matura. Mica come lei”. Queste parole sono una sorta di pacca sulla spalla psuedo paterna, di quel riconoscimento VERO e AUTENTICO che una scimmia volante (quindi con tratti narcisistici SEMPRE) non ha mai avuto, poichè sempre ricevente riconoscimento non autentico, legato allo status sociale, legato ai ruoli. Anche una scimmia volante non ha mai conosciuto autentico amore, sennò non si farebbe andare bene di scodinzolare sbavosamente dietro al primo manipolatore farlocco, e non lo riconoscerebbe, o ancor di più non si farebbe andare bene che lui sia ambiguo ma tutto pur di non perdere quella posizione di somma (sempre fake) importanza. Quando il narcisista le dice metaforicamente tutti questi “brava, bambina, come te nessuna mai, sei unica, sei la più intelligente di tutte, e mai nessuna come te mi capisce”, una scimmia volante gongola, esplode di ego, esplode di (finta e vacua) autostima egoica, esplode di farfalle nello stomaco, e la voglia di questa droga continua, e la dipendenza da questi “brava” sotto forma di sguardi, parole, messaggi sdolcinati, ATTENZIONI, continua e continua e continua. Ecco perchè una scimmia volante difficilmente apre gli occhi e soprattutto difficilmente in una vita intera RINUNCIA A QUESTA DROGA E SMETTE DI FARSI ANDARE BENE QUESTE BRICIOLE DI TUTTO QUEL TANTO DI PIU’ LEI VORREBBE.
  • Con la scimmia volante, parla con saccenza e superiorità del partner della scimmia volante. Entrambi – narcisista e scimmia volante – parleranno con diffamazione dolce e mascherata circa il partner della scimmia volante (spesso ce l’ha, ovvero fidanzato o marito), con quell’aria di somma superiorità che loro si gonfiano a vicenda, mostrando gli altri, ai loro occhi e nei loro racconti, come sottilmente inferiori. La scimmia volante al narcisista parla sempre del proprio partner come un “buonaccione che a volte non mi capisce”, “una persona buona ma che ha vari difetti”, “un uomo che non mi dà stimoli”, “un pantofolaro”, “un uomo non eclettico, non divertente, non eccitante”, “una persona distinta che non sa andare però più al di là del suo naso”, e professerà varie volte la sua incertezza a continuare la relazione, la sua non piena soddisfazione e convinzione in lui e nella relazione, tutto per farsi bella agli occhi del narcisista. Ecco, il narcisista, sempre come parte dei piccoli love bombing che esercita sulla scimmia volante, accondiscende ai racconti della scimmia volante, le dà manforte, le risponderà con frasi come “beh lui è proprio una brava persona, come se ne può parlare male? Però certo per una donna stimolante come te lui è un uomo moscio, un po’ monocorde. Mica come noi”, oppure “Vabbe non fare confronti con come siamo noi. Lui è un bravo marito, ma non puoi aspettarti così tanto di più. Per fare un discorso profondo come ne facciamo noi lui forse non riesce a starti dietro. E’ fatto così, sono suoi limiti”. Tutte frasi apparentemente buoniste ma piene, colme, intrise, di superiorità da chi le pronuncia e SNOBBAMENTO della persona buona a cui ci si riferisce. La scimmia volante si gasa, si gonfia di ego, si crede una donna speciale che si accontenta di un uomo inferiore a lei, meno vispo, sveglio, fascinoso, non si sente in questo modo la “persona normale sfigata sposata con un moscione”, e si aggancia ancora di più al narcisista che la fa sentire importante e sopra a tutti. Ps. il compagno/marito di una scimmia volante è nella maggior parte dei casi una persona empatica, poichè appunto le scimmie volanti sono donne narcisiste e dipendenti dall’ammirazione che il narcisista dimostra a loro, quindi ricercheranno, come cuscinetto di vita, un partner fisso empatico, buono, devoto a loro, e soprattutto ignaro del fanatismo di lei, ignaro di questioni psichiatriche circa il narcisismo patologico, le caratteristiche di una donna narcisista, insomma facilmente manipolabile e da tenere buono – e, come ho espresso anche in altri articoli, se davvero ad una scimmia volante non andasse bene il proprio partner, come sempre racconta al narcisista, potrebbe pure lasciarlo, E INVECE non lo fa, perchè gli serve pur sempre, come porto sicuro, come distributore costante di qualche goccia di approvvigionamento narcisistico, e talvolta (ma molto spesso no) di componenti pratiche come denaro, favori pratici, possibilità di creare una famiglia, creazione di una vita stabile, parte di una facciata di coppia e famiglia standard che la scimmia volante vuole ottenere per non sentirsi una donna “mutilata” socialmente o difettosa agli occhi degli altri perchè senza un uomo buono alle sue spalle.
  • Permette alla scimmia volante di essere presente in situazioni particolari della sua vita, tipo una cerimonia, un evento, situazioni familiari delicate come la morte di un genitore. Ad un narcisista non cambia gran che se una persona gli sta fra le scatole o no in situazioni simili, e quando si tratta di una scimmia volante, il narcisista le permette di essere presente in quanto sa che il contentino di farle credere che sia un’amica importante può essergli sempre comodo per tenersela buona per ogni futura o presente evenienza. Ad un narcisista non interessa di nessuno, ma solo di se stesso. E ad un narcisista interessa solo chi gli serve sul momento o chi deve tenersi buono per favori appunto pratici o energetici. Se una scimmia volante è presente a eventi personali del narcisista (lei farà di tutto per esserlo), al narcisista non cambia nulla a livello emotivo (perchè il narcisista NON SA cosa sia l’emotività e l’affettività) ma alla scimmia volante eccome se cambia. Per una scimmia volante essere presente al funerale di un parente del narcisista, o essere presente al letto di ospedale di un parente del narcisista, o essere presente ad una premiazione lavorativa del narcisista, o simili, è un arraffamento di approvvigionamento narcisistico spropositato. In una botta sola è: presente ad un evento personale e privato di sua maestà narcisista; è presentata come cara amica/migliore amica del narcisista spesso da lui stesso; è sul podio dei (fantomatici) pochi eletti scelti dal narcisista per queste occasioni; recitante la parte di persona profondamente interessata al bene del narcisista e all’essere presente nella vita del narcisista (la scimmia volante è profondamente interessata solo all’ESSERE PRESENTE per il narcisista, per mostrarsi a lui come la sua prediletta amichetta e per mostrarsi a tutti come la sua prediletta amichetta); si pone sull’apice dell’Olimpo dei confronti e paragoni con ipotetiche fiamme del narcisista presenti a tali situazioni ed eventi, convinta (ingenuamente convinta) di essere quella figura super partes più importante di tutte, l’unica su cui il narcisista può davvero contare (=illusione). Anche questo far credere alla scimmia volante di essere “quella speciale” è un tassello di quegli infiniti e piccoli love bombing di manipolazione che il narcisista attua con la vittima. E, come sempre, è a costo zero, non richiede sforzo, ma anzi è una presenza in più che fa sempre comodo per creare altre situazioni di manipolazione come triangolare altre donne, fare comunella sparlando di altre persone e altro.

Se dovessi provare rabbia per la scimmia volante a cui hai pensato durante l’articolo, se dovessi provare gelosia per la scimmia volante “scaltra” a “tenersi buono” il narcisista beccandosi saltuari e blandi love bombing sempre, se dovessi provare senso di ingiustizia riguardo al fatto che le persone narcisiste abbiano sempre la meglio e si coalizzino tra loro, se dovessi provare senso di ingiustizia verso quella che sembra sempre essere una vittoria delle menzogne e del gaslighting sulla verità, pensa che: NON E’ MAI UNA FORTUNA AVERE UNA PERSONA NARCISISTA NELLA PROPRIA VITA. MAI. E A MAGGIOR RAGIONE TENERSELA COME “AMICO” (sempre tra virgolette, ovviamente, perchè nessun narcisista patologico E’ UN AMICO VERO, ma lo sa emulare benissimo). Quelle botte di adrenalina che la scimmia volante ha quando riceve la chiamata del narcisista, o quando ci fa l’aperitivo o la passeggiata serale, o quando vede il commento suo ad una foto in cui lei sta in posa, SONO TUTTE PICCOLE PARTI DELLA COSTANTE MANIPOLAZIONE CHE LA RELAZIONE TRA I DUE HA, perchè nessuna relazione (NESSUNA E NESSUNA!) in cui c’è un narcisista patologico può essere una relazione di amicizia, di amore, di affetto, di reciprocità, di condivisione. NESSUNA. Ma anzi, è solo uno sballottamento di botte di ego e di prelievo di approvvigionamento narcisistico. E prima o poi viene fuori. E prima o poi lo si paga, fosse anche per la convizione che le scimmie volanti hanno di avere un amico sincero, che in fondo altro non è che, invece, un essere esclusivamente egoriferito che pensa solo ai propri comodi nei quali è inglobata la scimmia volante per ogni esigenza pratica (soldi, favori, difesa se scimmie volanti avvocato, controllo sui social della fresca ex partner dopo il suo scarto, eccetera) o energetica (diffamazione della fresca ex partner da scartare, comunella per sparlare del compagno della scimmia volante, triangolazione con la scimmia volante per arrecare reazione e dolore in qualche altra donna, eccetera).

Un narcisista manipolatore è narcisista manipolatore con tutti. E sempre.

Articolo soggetto a copyright – E’ severamente vietata la copia e la riproduzione, anche parziale, dei contenuti di questo blog. Nel caso in cui parti di articoli – anche limitate – vengano estratte ed utilizzate (periodicamente e/o occasionalmente) in altri testi, e/o altre piattaforme, e/o sessioni formative, e/o discorsi resi pubblici con qualsivoglia messo (ad esempio video e/o audio), E’ OBBLIGATORIO CITARE LA FONTE https://levocidieco.com/ a tutela del diritto d’autore in base alla normativa vigente.