Le voci di Eco

ARTICOLO – COME TUTTI GLI ARTICOLI DI QUESTO BLOG – RIVOLTO A VITTIME DONNE E VITTIME UOMINI, MA PER COMODITA’ GRAMMATICALE ED INCIDENZA, USERO’ IL MASCHILE PER IL NARCISISTA ED IL FEMMINILE PER LA VITTIMA. 

Un narcisista senza partners è IL NULLA, quindi ci sta, nell’ottica di come lui agisce e di come lui si nutre psichicamente, cognitivamente ed energeticamente, che parlerà CONTINUAMENTE delle sue ex alla sua partner, alle sue scimmie volanti, ai suoi conoscenti, in maniera più o meno marcata ma in ogni caso SEMPRE manipolatoria.

Le ex partners per il narcisista sono tante cose contemporaneamente. Sono vittime, proprio come quelle di Barbablù che tiene chiuse nella stanzetta buia (non a caso alcuni testi in merito parlano di uomini manipolatori come uomini Barbablù); sono trofei con cui rendere competitor la nuova vittima vigente (fonte primaria, fonti secondarie/terziarie, scimmia volante); sono dispositivi da cui lui possa trarre IN ETERNO (così pensa lui) approvvigionamento narcisistico di qualsivoglia tipologia (amore, devozione, cura, ossessione, rabbia, gelosia che provano le ex per lui in base al caso e al tipo di manipolazione che lui sta esercitando sulla ex in questione); sono oggetti di sua infinita proprietà, da ricordare come si ricordano tutte le medagliette che si sono vinte a nuoto, o come si ricordano tutti i denti caduti da bambini (ma i denti da cadere finiscono, le vittime del narcisista ahimè aumentano).

La sensazione che una partner attuale prova con un partner narcisista (pur non sapendo che questi lo sia, ad esempio nel fiabesco love bombing) è di CONVIVERE ANCHE CON TUTTE LE ALTRE EX PASSATE, come se facessero parte della storia a due, come se lei le conoscesse alla perfezione, talmente tanto lui di ognuna ha abbondantemente parlato e raccontato. Dopo mesi, non necessariamente anni, la partner vigente finisce per conoscerle benissimo, ma BADA BENE: finisce per conoscere benissimo LA VERSIONE CHE IL SUO PARTNER NARCISISTA VOLEVA CHE LEI AVESSE SULLE SUE EX, di modo da aumentare la visione di uomo meraviglioso / uomo vittima delle sue ex che avevano sempre qualcosa che non andasse /uomo sfortunato in amore ed ora fortunato ad avere incontrato lei. Così la manipola, la addomestica, e crea in lei una visione eterea, assoluta, divina, di lui, uomo così imperfetto ma così “SPECIALE”.

Di solito in una relazione normale ci si conosce, si aspetta un pochino nel corso della conoscenza, e poi si fa qualche domanda generica all’altro sulle esperienze passate, sui dolori passati, sugli errori passati, sulla ex precedente ad averlo incontrato. E’ sano tutto questo, perchè permette di avere una sacrosanta idea del passato sentimentale della persona che si sta conoscendo, ma con un narcisista manipolatore nulla di tutto ciò. Non c’è un parlarne una volta e fine. No. C’è un riferimento CONTINUO alle ex. Continuo. Mentre il narcisista cucina, mentre il narcisista indossa quel paio di calzini rosa che dirà essere della ex precedente, mentre il narcisista guida, mentre il narcisista guarda la televisione. Perchè la vittima tollera? Perchè nel love bombing si fida CIECAMENTE del partner e pensa di essere lei il presente, la migliore di tutte, e colei che lo ha redento. Ma questo è solo ciò che LUI ha voluto indottrinare in lei. Questa non è la realtà. E perchè la vittima tollera questo anche nella fase di svalutazione? Perchè quando il narcisista la paragonerà nefastamente con le ex ORA migliori di lei, lei sarà già così manipolata a puntino da credere veramente che lei sia inferiore a tutte le ex e a tutte le donne del pianeta. Quindi, come noterai, anche le ex ed i racconti sulle ex sono STRUMENTI, OGGETTI per RINFORZARE LA MANIPOLAZIONE DA APPLICARE ALLA VITTIMA VIGENTE, e sono ennesimi strumenti per RINFORZARE L’EGO DEL NARCISISTA. Ed ogni racconto più o meno menzognero che farà riguardo a loro ha questo scopo all’interno. Ti sembrerà che lui parli con nonchalance di loro, senza malizia, buttandole qua e là come capita ma, come saprai anche questo, il narcisista SEMPRE MANIPOLA COSì, facendo lo svampito, quello che “non ci fa caso” (uh questa frase quanto è frequente!!), ma che invece fa caso eccome a tutto e crea continui gaslighting della realtà e plasma persone e habitat a lui circostanti a suo piacimento.

Come il narcisista parla delle sue ex alla partner attuale (o in alternativa alla sua scimmia volante in taluni casi):

  • Parla di quella ex che aveva qualcosa di migliore della partner attuale, per triangolare la partner attuale. Ciò può avvenire sia durante il love bombing, che ovviamente durante la svalutazione e lo scarto. E’ un modo per far mantenere alta la considerazione del narcisista da parte della vittima, considerazione alta che poi diventerà dipendenza affettiva e idolatramento del narcisista. Il narcisista potrà descrivere la sua precedente ex come una talentuosa ballerina, quando in realtà aveva fatto solo qualche corso di balli di gruppo, oppure potrebbe dipingere la sua ex come una preziosa aspirante giornalista quando era solo brava a scrivere, insomma, il narcisista pompa le ex partners per dare un valore a se stesso, in quanto stato scelto da donne di valore ma che poi, addirittura, ha lasciato. Spesso questa modalità è usata dal narcisista anche con le scimmie volanti, della serie “lo so che lei è speciale, che è una donna talentuosa, ma nonostante questo non mi basta, ho cose che mi mancano, devo lasciarla”, ed in questo modo il narcisista si pompa di ego e la scimmia volante pure, considerandosi la donna speciale sopra a tutte, super partes e fedele confessore;
  • Parla di quella ex gelosa ossessiva per addomesticare la partner attuale a NON ESSERLO. In realtà potrebbe dipingere la ex non solo come gelosa ossessiva ma anche con tante altre caratteristiche negative che il narcisista non vuole siano presenti anche nella vittima vigente. Cioè, il narcisista si lamenterà forzatamente o docilmente (se covert) di quella ex che era gelosa paranoica, di quella ex che era troppo magra, di quella ex che lavorava troppo e lo trascurava, di quella che lo opprimeva e non gli lasciava i suoi spazi, di quella ex troppo provocante, e così facendo ADDOMESTICA la vittima vigente a NON FARE TUTTO CIO’ SENNO’ VERRA’ LASCIATA. Non importa che lo dica esplicitamente o lo faccia intuire: il messaggio arriva chiarissimo alla vittima vigente, anche perchè, come sappiamo, il narcisista parla SEMPRE delle sue ex. Quindi ciò che risulterà nella partner vigente sarà: non sarò gelosa paranoica, non sarò troppo magra (così il narcisista starà tranquillo che sarete meno appetibili per altri uomini), non lavorerò troppo sennò si sentirà trascurato e mi lascerà (così potrà controllarvi meglio, questo è il suo scopo), non lo opprimerò e gli lascerò i suoi spazi così non si sentirà costretto e non mi lascerà (questo vale molto per le scimmie volanti), non vestirò provocante sennò mi lascerà (e così sarete, anche qui, più gestibili e meno appetibili). E la plasmazione della vittima vigente prende corpo, silenziosamente, tramando nel buio, senza accorgersene, come un contagocce di detti e non detti, e di fatti capire, e di far intuire, e di racconti buttati qua e là. Goccia dopo goccia, un oceano di manipolazione e di cambiamento della vittima in carica;
  • Parla di quella ex matta. Grande classicone, quindi le ex matte possono essere tante, tuttavia, se il narcisista è molto covert quindi molto scaltro ed anche intelligente, si premurerà di non dipingere propriamente per matte le sue vittime, per paura di essere dipinto lui come la persona ambigua e criticona, quindi criticherà le vittime con determinate accezioni per ognuna, del tipo: quella era anoressica, quella era frigida, quella era troppo borghese, quella era troppo egocentrica (proiezione), quella poverina era la ragazza perfetta ma non mi suscitava un gran che a livello di attrattiva sessuale o mentale. Insomma, gli appellativi per svalutare possono sprecarsi all’infinito, a te basta pensare che quando un partner narcisista parla delle sue ex SONO TUTTE CAZZATE CHE INVENTA O CHE INGIGANTISCE PESANTEMENTE. E se lo sei stata, avrai avuto al conferma, successivamente, nei mesi della rivelazione del bugiardo patologico che lui è e nei mesi del post scarto, che effettivamente ogni descrizione che usciva dalla sua bocca erano CAZZATE.
  • Parla del fatto che abbia mantenuto un buon rapporto CON TUTTE LE EX. Ecco, bisogna vedere se è vero, e nel caso fosse vero – purtroppo è probabile-, queste sono, ahimè, tutte vittime che ancora non hanno applicato il no contact, e non c’è nulla che si avvicina a persona mature che hanno deciso di rimanere in buoni rapporti. Il “mantenere un buon rapporto con le ex” significa che il narcisista torna indisturbato da ognuna, per avere qualche rapporto o per illuderla ogni tanto che lui voglia ritornare con lei, oppure direttamente che le tenga come scimmie volanti per tutta la vita, facendo credere loro che siano loro il grande amore della sua vita, “quella inarrivabile”, quella che non è paragonabile con la partner con cui il narcisista sta attualmente, e quindi si confiderà con queste ex fino all’infinito (e le ex, intimamente, spereranno, tutte, che lui ritorni a sceglierle come fonte primaria). Comunque a proposito di questo argomento specifico, ti lascio qui il link in cui ne tratto per bene La tecnica del “rimanere amici” e del farti diventare la sua “confidente” nel post scarto: NON CASCARCI – Le voci di Eco . Ricorda comunque che la vita del narcisista sono continui cicli, in cui lui applica SEMPRE LO STESSO SCHEMA: love bombing, svalutazione, scarto, ritorni (di cui fanno parte love bombing sporadici, o mantenere le ex come pseudo scimmie volanti in eterno). Non ci sono eccezioni. Se è vero che lui si sente ancora con delle ex, è perchè il ciclo con loro STA CONTINUANDO, sennò loro avrebbero applicato il no contact, l’unica soluzione per la fine di un rapporto con un narcisista. Quindi, se ti dice o ti ha detto così, ed hai prove che con delle ex ci si senta, e già hai compreso che il tuo partner possa essere narcisista, ATTENZIONE. Le intenzioni dietro quelle relazioni ancora in piedi non sono pure e genuine, sono ricche di manipolazione, malignità e non rispetto verso la tua persona;
  • Parla del fatto che lui sia ancora in contatto con parenti di qualche ex, tipo un fratello, un amico, finanche genitori di una ex. Questo punto è un po’ un’appendice del precedente, fatto sta che è probabile che il narcisista tenga contatti con qualche parente di una sua vittima, come un fratello, un suo coetaneo, ma è difficile. E’ difficile perchè solitamente dopo uno scarto da parte del narcisista (che di solito è uno scarto aberrante), i parenti della vittima vorrebbero vedere il narcisista su una lapide, o al massimo seppure non arrivassero mai a sapere nel dettaglio la sua pericolosità, bugia patologica eccetera, sicuramente non andrebbero a cercare il narcisista o a rimanere in contatto con lui, con le tante persone dell’universo che esistono. Può essere che qualche parente di ex lo segua sui social, rimanga suo amico sui social, ma è più per curiosità di sapere dove sia, nella speranza che sia il più lontano possibile dalla sua cara parente (sorella, eccetera) o per curiosità nel prenderlo in giro vedendo quale altra carta il narcisista abbia usato per mostrarsi e per farsi idolatrare. Quando il narcisista vi dice che è rimasto in contatto con questo, con quello, lo fa per scuotere un po’ la vostra terra sotto ai piedi, per farvi mettere in competizione con le altre situazioni se siete figlie uniche e non avete fratelli e sorelle, o se non avete un genitore, o se non parlate con i vostri genitori, insomma solitamente sono racconti non veri o pompati. In ogni caso, insignificanti;
  • Parla di quegli oggetti, appartenuti alle ex, che lui ancora ha in casa, che lui ancora usa, che lui ancora sfoggia. Possono essere calzini con cui ancora dorme, possono essere felpe che noncurante ancora indossa in presenza della vittima attuale (“noncurante” per modo di dire, perchè il narcisista si premurerà di usare oggetti delle ex e sbandierarlo davanti alla partner vigente), potrebbero essere finanche mobili, o tisane rimaste in cucina e pronte per essere bevute dalla partner attuale. Insomma, basti notare come la presenza delle ex aleggi sempre come infinite presenze incomode (che dovrebbero avvertirti: SCAPPA FINCHE’ SEI IN TEMPO! NON DIVENTARE COME NOI! NON DIVENTARE UN OGGETTO CHE LUI USERA’ IN PRESENZA DI QUELLA CHE VERRA’ DOPO DI TE!!! Anche se sì, in realtà tu per lui GIA’ SEI UN OGGETTO). Comunque, per questo punto ti lascio qui anche il link di un articolo in cui parlo nel dettaglio di come un narcisista raccoglie in maniera seriale oggetti appartenenti alle sue vittima: L’accumulo seriale di persone, oggetti e relazioni nel narcisista patologico/psicopatico. – Le voci di Eco .
  • Fa la classica SCARRELLATA DELLE EX, specialmente se tipico narcisista patologico che ha avuto numerosissime ex. Lo ascolterai fare la lista della spesa con te, te che sarai a più o meno breve inglobata in questa stessa lista, quando deciderà di bidonarti, mentre ancora pensi di essere “la migliore”, quella che, come nessun’altra, ha saputo prenderselo sul serio, mantenerselo e capirlo. Questa scarrellata di ex può comprendere vari aspetti, in un freddo pomeriggio di pioggia sul letto, o in una calda giornata di mare sulla sdraio. Può comprendere racconti lunghi, copiosi e dettagliati (di bugie, ovviamente) circa ognuna delle ex, può comprendere FOTO e VIDEO di ognuna delle storie del narcisista con le ex, che manterrà in maniera custodita su Google Photos o ancora proprio nella galleria, e si premurerà di farti vedere foto di coppia felici, foto di lui che si bacia con quella bionda, poi con quella mora, poi con quella rossa. Tu guarderai e ti fiderai di lui, che ti ripete che tu sei tu, e queste sono il passato, e sarai contenta di come sarai superiore e forte nel vedere come ti fidi ciecamente di questo uomo che ha avuto una marea di relazioni con donnette non alla tua altezza e come sia finalmente arrivato a te (specialmente se questa famosa SCARRELLATA avviene durante il vostro love bombing). Praticamente, in momenti come questi, senza accorgertene, diventi tu stessa una scimmia volante, e nel love bombing può sovente capitare, non perchè tu ne sia consapevole, ma perchè lui ti mette costantemente sul piedistallo, e quindi tu sul piedistallo ti ci senti. E puoi vedere anche foto di coppia intime tra il tuo narcisista ed una ex (succede, eccome se succede) ma la visione non ti tange più di tanto, perchè, ripeto “tu sei tu, tu sei la migliore”.

Se dovessi incontrare un uomo che ti parla continuamente, assiduamente, delle sue ex, alza le antenne. E soprattutto, valuta come te ne parla. Ti accorgerai di quando è sano e di quando non è sano. E invece, ripensando al passato, a quando il tuo ex, o il tuo amico (se sei stata scimmia volante di un narcisista) ti raccontava delle ex, riprendi in considerazione tutto: erano tutte, o buonissima parte, menzogne. Questa è una certezza. E cataloga (tu) quei racconti come ennesimi pezzi di quel puzzle infernale di bugie, gaslighting e manipolazione che volevano portarti ad arrivare alla percezione della realtà che IL NARCISISTA vuole avere di se stesso e della realtà a capo della quale egli sia il re indiscusso. Il narcisista, per campare, può solamente “cantarsela e suonarsela”. Non può fare altro, perchè vivere nella verità significherebbe per lui ammettere di essere VITTIMA DI SE STESSO, in un mare di ex che hanno applicato no contact, in un mare di ex manipolate e non “rimaste in buoni rapporti con lui”, in un mare di ex che lo hanno scoperto (cosa che lui mai ammetterebbe). Perchè il narcisista mente così tanto? Per salvare le sue maschere. Perchè il narcisista triangola così tanto, anche con ex del passato? Per salvare le sue maschere, agganciando ancora di più la vittima vigente. Deve essere una schiavitù infernale, la loro. Una corsa alla salvezza della finzione che loro stessi creano. E se si entra in questo schema infernale, uscirne (nella loro testa) è impossibile. Si può solo uscirne per il proprio amor proprio e lasciare lui a parlare e sparlottare di te fino a quando vorrà e come vorrà, con bugie variopinte e racconti allucinanti, perchè, bada bene, tra le ex di cui sempre ti parlava, ci sarai anche tu con le prossime arrivate. Sarai una delle altre bambole di cui lui racconterà versioni sue, ingigantite o inventate, che permetteranno alla nuova arrivata di sentirsi una dea, la prescelta, l’unica, “quella che, come nessun’altra” eccetera, eccetera. MA RICORDA: l’inferno, purtroppo, arriverà anche per lei, E TU, nel frattempo già avrai applicato no contact da tempo e già avrai iniziato abbondantemente a lavorare su di te.

Prima cominci e meglio è!

Ps. Se ti sei ritrovata/ritrovato nelle situazioni descritte e vuoi commentare l’articolo, puoi lasciare un commento qui sotto, oppure puoi aprire una discussione o solamente leggere discussioni altrui, nel gruppo Facebook di cui lascio qui di seguito il link: Gruppo Facebook Le voci di Eco .

Articolo soggetto a copyright – E’ severamente vietata la copia e la riproduzione, anche parziale, dei contenuti di questo blog. Nel caso in cui parti di articoli – anche limitate – vengano estratte ed utilizzate (periodicamente e/o occasionalmente) in altri testi, e/o altre piattaforme, e/o sessioni formative, e/o discorsi resi pubblici con qualsivoglia mezzo (ad esempio video e/o audio), E’ OBBLIGATORIO CITARE LA FONTE https://levocidieco.com/ a tutela del diritto d’autore in base alla normativa vigente.